Ricerca nel sito: Parola Esatta
Settembre 2010 / Tutto Sport
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Scavolini-Siviglia. I nuovi protagonisti

André Collins (foto di Guido Zonghetti)
Franco Del Moro, presidente della Scavolini-Siviglia

Riparte ancora dalle fondamenta la costruzione della nuova Vuelle. Stavolta, oltre al quintetto rinnovato di sana pianta – come già lo scorso anno – è mutato profondamente anche l’assetto societario, con il nuovo nome Scavolini-Siviglia a caccia di un posto di prestigio fra quelli del gotha dell’italica cestomachia. Non sarà comunque impresa facile: il campionato che va ad incominciare si annuncia, se possibile, ancora più incerto ed equilibrato di quello dello scorso anno, nel quale per lo meno c’era Napoli con un biglietto-retrocessione già prenotato. Se, tanto per fare un esempio, si va a dare un’occhiata al roster di Brindisi, neo-promossa che torna in A1 dopo oltre vent’anni, ci si accorge che si tratta di un gruppo con le carte in regola per puntare addirittura ai play-off. E visto che anche tutte le altre formazioni della massima serie sembrano avere, almeno in partenza, i connotati tecnici per essere definite squadre di buon livello, ci sarà da lottare duro dalla prima all’ultima giornata, per strappare quelle due o tre vittorie in più che possono significare l’ingresso fra le otto finaliste.
In casa Vuelle, comunque, l’atmosfera sembra essere quella giusta, di fiducia e di moderato ottimismo. Lo staff tecnico ha operato al meglio possibile sul mercato, compatibilmente con i limiti del budget a disposizione, mettendo insieme una formazione che, sia pure totalmente di nuovo assemblaggio, promette di possedere i requisiti tecnici giusti per farsi valere a buon livello. Proviamo quindi a leggere la mano di questa Scavolini-Siviglia che appare subito come un gruppo di giocatori con forti motivazioni, tutti a caccia di rilancio dopo stagioni non facili vissute altrove. Il discorso vale per Collins, scartato senza tanti complimenti dalla Virtus Bologna; per Almond, che è stato giudicato non all’altezza dal Real Madrid; e soprattutto per Aleksandrov, che doveva essere una stella nascente del basket europeo e che invece è sembrato perdersi strada facendo, nonostante sontuose doti tecniche. Stessa cosa può dirsi per Guillermo Diaz, reduce da un anno travagliato in Portorico dopo due grandi stagioni da protagonista a Caserta, e anche per Marco Cusin, messo in panca da Attilio Caja a Cremona per far posto a Brown e Sklavos. Insomma, una specie di nave pirata, tutti pronti all’arrembaggio col coltello fra i denti.
Più difficile è però identificare i connotati tecnici di questa nuova squadra, al di là della evidente vocazione offensiva e perimetrale del gruppo. A prima vista, sembra la classica formazione da “passing game”, cioè votata ad un basket libero da eccessivi schematismi, con valorizzazione della velocità, del tiro aperto e delle doti di penetrazione a canestro. E’ evidente che, in questo contesto, sarà fondamentale dotare il gruppo di una efficiente organizzazione di gioco, per evitare che le soluzioni individuali di giocatori abituati a far da protagonisti finiscano per penalizzare il rendimento del collettivo. Ed è altrettanto evidente che massima cura dovrà essere riservata agli aspetti difensivi del lavoro di squadra, anche per supplire con l’organizzazione e con collaudati automatismi alle non eccelse doti di esperienza del pacchetto dei lunghi sotto canestro. Qualche perplessità ha infatti destato la scelta di Marco Cusin come pivot titolare, dettata soprattutto dalla sua velocità e dalla sua predilezione per il pick-and-roll molto alto, prezioso nella nuova area allargata: al di là delle sue indubbie doti tecniche, l’ex centro di Cremona potrebbe rivelarsi non pronto per assumere le pesanti responsabilità del ruolo-chiave della difesa. Però viene spontaneo ricordare, a tal proposito, la vicenda di un certo Walter Magnifico. Approdato a Pesaro dopo il fallito aggancio del nazionale Ricci (astro nascente finito presto nel dimenticatoio), il ragazzo di San Severo seppe ripagare la fiducia in lui riposta con una carriera scintillante da ala forte, diventando una figura-simbolo del basket italiano degli anni d’oro. Chi ci dice che Cusin non riesca a fare lo stesso?

Alberto Pisani


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Primo Piano  
  Istituzioni allo Specchio: il Questore
<



Specchio  
  Lo Specchio sia con voi
<
  Cosa starà leggendo?
<
  Copie omaggio
<



Speciale bici  
  E’ giusto multare i ciclisti nel paese dei campanelli?
<



Tutto Pesaro  
  Benelli: le moto in divisa
<
  Le piante e il parcheggio
<
  Ciclista-bambino a 43 chilometri all'ora
<



Tutto Fano  
  Prima riduciamo il traffico a motore
<
  Gli squali attempati della Nutata Longa
<
  Simona Zonghetti: Miss Fano 2010
<



Opinione e Commenti  
  Meno TV, più cultura e più sport attivo
<
  Il Paese dei privilegi
<
  Un ricordo di Paride Majone
<
  Vita da cani
<
  Settembre, andiamo: è tempo di... mirare
<
  Festival Internazionale del Brodetto
<
  Hanno detto
<
  Confartigianato. Aiutiamo gli imprenditori ad ottenere finanziamenti per la loro attività
<
  Pillole di storia. Il sommergibile Glauco
<
  8 settembre 1860. L’insurrezione di Pergola
<



Salute  
  Il pericolo del melanoma
<
  Il nuovo ospedale a Cotignola?
<



Tutto Sport  
  Scavolini-Siviglia. I nuovi protagonisti
<
  Volley rosa: La cavalcata delle giovani valchirie
<



Lettere e Arti  
  GAD: Parole e musica
<
  Edgardo Travaglini: un incisore vero
<
  La ceramica di Guerrino Tramonti
<
  A sipario abbassato
<
  Lo 'Stabat Mater' sul megaschermo
<
  8 – 11 settembre. Incontro Internazionale Polifonico
<
  Interludio a Rocca Costanza
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa