Ricerca nel sito: Parola Esatta
Settembre 2010 / Salute
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Il pericolo del melanoma


Il melanoma rappresenta l’1-2% di tutti i tumori maligni, con 6.000 nuovi casi/anno, ed è certamente il più aggressivo dei tumori della pelle, in quanto anche se di piccole dimensioni può provocare conseguenze molto serie. L’aumento del numero dei casi registrato negli ultimi decenni è da imputare all’eccessiva esposizione al sole. Il melanoma nasce dalla trasformazione tumorale dei melanociti, che normalmente hanno il compito di difendere la pelle dai raggi UV mediante la produzione del pigmento cutaneo (la melanina) sotto lo stimolo della luce solare.

Fattori di rischio
In base ad alcune caratteristiche, possiamo distinguere 5 tipologie (fenotipi) di individui (vedi tabella) con differente sensibilità agli effetti nocivi delle radiazioni solari.

FENOTIPO

SCOTTATURE

ABBRONZATURA

CAPELLI

OCCHI

I

sempre

mai

rossi o biondi

chiari

II

sempre

leggera

biondi o castano chiari

chiari

III

a volte

sempre

biondi o castani

qualsiasi

IV-V

raramente/mai

sempre

castani o neri

marroni o neri


- Fattori genetici e familiari
Familiarità per melanoma (nell’8-10% dei casi è legata ad alterazione di alcuni geni); storia di precedente melanoma; presenza del fenotipo I e II (difficoltà ad abbronzarsi e facili scottature solari); presenza di molti nei (più di 50) o di nei atipici.
- Fattori ambientali
Il più importante per la popolazione di pelle bianca è rappresentato dalla scottatura da eccessiva esposizione solare. In minor misura sono da considerare le radiazioni ionizzanti ed alcuni composti chimici (arsenico, catrame e oli minerali) a cui si può essere esposti per motivi lavorativi.

La prevenzione
La prevenzione del melanoma si può realizzare attraverso alcune condotte:
• evitare le scottature e/o esposizioni prolungate ai raggi solari, soprattutto nei bambini, facendo molta attenzione ai soggetti con pelle chiara e con molti nei. E’ opportuno evitare di esporsi al sole nelle ore centrali della giornata (dalle 11 alle 16), utilizzare ombrelloni, teli, copricapo e indumenti;
• utilizzare creme solari ad alta protezione, che per essere efficaci devono essere applicate più volte nella giornata, essere resistenti all’acqua ed alla traspirazione e contenere filtri per raggi UVA e UVB;
• evitare l’uso di essenze e profumi prima dell’esposizione al sole, poiché possono produrre effetti secondari di allergie e scottature a seguito dell’azione dei raggi UV;
• ricordarsi che le lampade UV-A rappresentano comunque un rischio in età giovanile per alcuni fenotipi (I-II).
E’ molto importante, inoltre, che tutti effettuino l’autoesame della cute ed un primo controllo dei nei da parte del medico ed eventualmente dallo specialista in dermatologia.

Diagnosi precoce
Il melanoma, insorgendo sulla cute, è facilmente visibile e pertanto può essere sospettato con un autoesame della pelle. E’ necessario spogliarsi completamente ed osservare tutta la superficie cutanea, incluso il cuoio capelluto, le pieghe interdigitali e la pianta dei piedi, facendosi eventualmente aiutare da un familiare.
Con l’autoesame (sistema ABCDE) si valuta: Asimmetria della lesione; Bordi irregolari, frastagliati (come quelli di una carta geografica); Colore policromo o nero; Dimensioni superiore a 5 mm; Evoluzione progressiva: variazioni della dimensione, forma e colore in un breve periodo di tempo (6-8 mesi) ed Età di comparsa dopo i 40 anni.
In caso di segni sospetti è bene rivolgersi a un dermatologo, come del resto anche in presenza di nei congeniti di grosse dimensioni, molti nei, pelle chiara, capelli biondi o rossi, occhi azzurri, scottature al sole nell’infanzia, familiarità per melanoma, neo in soggetto che è stato sottoposto a trapianto d’organo.
Oltre all’osservazione diretta ad occhio nudo, per aumentare la possibilità di diagnosi precoce, si utilizzano metodiche non invasive quali la dermatoscopia e la videomicroscopia, che consentono l’osservazione delle lesioni pigmentate cutanee ad ingrandimenti maggiori (da 10 a 40 volte) insieme all’acquisizione e all’archiviazione delle immagini (la cosiddetta “mappatura” dei nei).

“Prevenire è vivere” è il motto della LILT, perché la gran parte dei tumori, se diagnosticata precocemente, è guaribile e consente cure tempestive, meno invasive e più efficaci.

Dr. Vincenzo Catalano
Consigliere LILT Sezione Pesaro Urbino
Dirigente Medico SOC Oncologia
Azienda Ospedaliera “Ospedale San Salvatore” di Pesaro
v.catalano@ospedalesansalvatore.it


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Primo Piano  
  Istituzioni allo Specchio: il Questore
<



Specchio  
  Lo Specchio sia con voi
<
  Cosa starà leggendo?
<
  Copie omaggio
<



Speciale bici  
  E’ giusto multare i ciclisti nel paese dei campanelli?
<



Tutto Pesaro  
  Benelli: le moto in divisa
<
  Le piante e il parcheggio
<
  Ciclista-bambino a 43 chilometri all'ora
<



Tutto Fano  
  Prima riduciamo il traffico a motore
<
  Gli squali attempati della Nutata Longa
<
  Simona Zonghetti: Miss Fano 2010
<



Opinione e Commenti  
  Meno TV, più cultura e più sport attivo
<
  Il Paese dei privilegi
<
  Un ricordo di Paride Majone
<
  Vita da cani
<
  Settembre, andiamo: è tempo di... mirare
<
  Festival Internazionale del Brodetto
<
  Hanno detto
<
  Confartigianato. Aiutiamo gli imprenditori ad ottenere finanziamenti per la loro attività
<
  Pillole di storia. Il sommergibile Glauco
<
  8 settembre 1860. L’insurrezione di Pergola
<



Salute  
  Il pericolo del melanoma
<
  Il nuovo ospedale a Cotignola?
<



Tutto Sport  
  Scavolini-Siviglia. I nuovi protagonisti
<
  Volley rosa: La cavalcata delle giovani valchirie
<



Lettere e Arti  
  GAD: Parole e musica
<
  Edgardo Travaglini: un incisore vero
<
  La ceramica di Guerrino Tramonti
<
  A sipario abbassato
<
  Lo 'Stabat Mater' sul megaschermo
<
  8 – 11 settembre. Incontro Internazionale Polifonico
<
  Interludio a Rocca Costanza
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa