Ricerca nel sito: Parola Esatta
Settembre 2004 / Consumatori
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Il paese dei balocchi

La finzione, nel romanzo individuale, aggiorna in crescendo la spettacolarità di un mediocre esistente, anonimo e invisibile, di tutti i giorni. Attori e conduttori televisivi in forza alla politica, interventi al pronto soccorso di un ospedale in diretta TV, aerei che spezzano cornicioni di grattacieli, eroi che si fanno brillare sugli autobus, anziani e vecchi in cerca di emozioni ed erezioni, jeans e giubbotti griffati stile “no global”. Realtà e finzione si accavallano nella mente delirante d'onnipotenza, aliena alla sofferenza della vita, in debito con la morte. Avvinti al presente, con gli occhi puntati sul mondo, militanti fidelizzati dell'esistente, non stacchiamo mai la presa sulla realtà. Ingoiamo violenze e stupidaggini, idioti utili al consumismo, sedotti dal denaro, vomitiamo fiele. Incantati dalla perfezione e dalle meraviglie del paese dei balocchi non vogliamo capire che solo cultura e affetti possono renderci felici. Sintonizzati sulle banalità e grossolanità del mondo non riusciamo a fare un passo indietro, a guardare con distacco le cose, a trovare interlocutori con cui far dialogare il proprio vissuto.
Non scriviamo più, leggiamo poco e male, non sappiamo chi siamo. Rifugiati nella prepotenza e nell'arroganza dei fatti nostri, vogliamo sempre subito e di più per sentirci inevitabilmente insoddisfatti. La Storia, il bagno necessario nel passato per comprendere il presente ed intravedere il futuro, non è utile ad una società che ha bisogno d'informazioni preconfezionate e mirate a confondere il più possibile le idee. L'allontanamento dal presente, per captare frequenze ed onde diverse di tantissima gente, al limite della sopravvivenza, capace di solidarietà, empatia, del gusto per le piccole cose, di gente che non ha reciso il cordone ombelicale con il suo passato, ancora sana nella mente e nel corpo. Ammalati di noi stessi, di impetuoso presente, di tutto ciò che non riusciamo ad essere, d'inutilità, dovremo forse scrivere e raccontare la nostra storia, dirla tutta, anche se inventata, vera o surreale, per spremere la vita, selezionarla minuziosamente per dissacrarla, estraniandoci da noi stessi. Per evitare che psicologi, accattivanti e di mestiere, ci invitino a fare tutto ciò che vogliamo, per acquisire autostima (come se già non ne facessimo abbastanza). Scriviamo e leggiamo la nostra storia per evitare di rappresentare la nostra tragedia.

Stefano De Bellis

 

 


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Storia  
  De Gasperi e Togliatti:
due anniversari storici

<



TuttoPesaro  
  Fronte del Porto
<
  Una politica per la cultura
<
  Uno scenario
di vacche magre

<
  Il degrado di Viale Trieste
(lato levante)

<
  Il Pasqualon errante
<
  Il dialetto come radice
<
  Il sofà di Melanie:
La tomba dei duchi

<



TuttoFano  
  L'Africa chiama, le Marche rispondono
<
  Il Campo giovani di Woking
<
  Una statua
per non dimenticare

<
  Il brodetto
<



Opinioni e Commenti  
  Bruno Bruni:
l'amico di Schroeder

<
  Sapore di birra
<
  L'intolleranza dei sionisti
<
  L'antisemitismo di
“The Passion”

<
  Trasparenza e informazione per i corsi professionali
<
  Gli ambasciatori
delle Marche

<
  Extravaganti: tornano gli itinerari curiosi alla scoperta del territorio
<



Salute  
  Il mal di schiena
<
  Perché sono a favore
degli Ogm

<



TuttoSport  
  Olimpiadi: ecco le stelle di Pesaro e Fano
<
  L'eredità di Alphonso Ford
<



Consumatori  
  Il paese dei balocchi
<
  Il Caso: Prendi uno
e paghi due…

<
  Acu - Informazione fiscale
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Prezzi al consumo rilevati dal Comune di Pesaro
<



Lettere e Arti  
  Paolo Volponi:
dieci anni dopo

<
  Il vetro fra arte e scienza
<
  Cronache dal passato:
la Fiera di San Nicola

<
  La lezione
di Scevola Mariotti

<
  La Berlina dorata della marchesa
<
  Successo a Saltara
per la musica Klezmer

<
  31 millimetri di speranza
<
  Dietro i graffiti, la vita
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa