Ricerca nel sito: Parola Esatta
Ottobre 2008 / Opinioni e Commenti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Eluana, giudici e vip

“E' possibile – si legge nello Specchio di settembre nell'articolo dedicato al calvario di Eluana Englaro – che i giudici del nostro supremo organo giurisdizionale non abbiano scrupolosamente esaminato il caso con tutte le sue implicazioni e abbiano sbagliato due volte?”. La mia risposta è: “Sì, è possibile”. E' possibile perché in questo mondo non esistono persone infallibili, neppure il Papa lo è, tant'è che lo stesso Joseph Ratzinger, poche settimane dopo essere stato nominato 265° successore di Pietro, ebbe a dire che “il Papa non è un oracolo, è infallibile in situazioni rarissime, come ben sappiamo…”.
Tutt'altro che raro invece è che le Corti modifichino sentenze da esse stesse emesse: non è di molto tempo fa la notizia che la Corte di Cassazione ha accantonato una sentenza, emessa nove anni prima, sul riconoscimento del reato di violenza sessuale in base al tipo di pantalone indossato dalla aggredita. In sostanza, mentre nove anni fa la Terza sezione penale della Corte di Cassazione aveva sentenziato che non esistono le condizioni per uno stupro se il malintenzionato ha a che fare con una ragazza che indossa jeans, oggi la stessa Sezione della stessa Corte ci dice che, anche in quel caso, le condizioni per lo stupro ci sono eccome…
Ciò che esce dalla bocca e dalla penna dei giudici non è oro colato. Discutiamo pure del dolorosissimo e spinosissimo caso di Eluana ma, per favore, leviamoci dalla testa che una cosa è vera, buona e giusta perché ha trovato la conferma della Cassazione, di Veronesi, di Rita Levi Montalcini; e il suo contrario è falso, cattivo e sbagliato perché a sostenerlo sono Bagnasco, Formigoni e Ferrara. Di giudici supremi ce n'è uno solo. Gli altri giudici, come i luminari della scienza, come i big della finanza e dell'industria, come i leader di tante religioni, come i vip della politica, dello spettacolo, dello sport, sono comunissimi mortali che ieri avevano una certa idea della vita e del mondo, oggi ne hanno un'altra, domani potrebbero averne un'altra ancora. Chi l'avrebbe mai detto, vent'anni fa, che uno come Giuliano Ferrara nell'aprile 2008 avrebbe presentato per la Camera dei Deputati una lista intitolata “Aborto? No grazie”? Chi l'avrebbe mai detto, dieci anni fa, che un'attrice come Claudia Koll sarebbe diventata una cattolica tanto fervente e tanto impegnata nella lotta contro le ingiustizie sociali ma anche contro il consumismo, il materialismo, il relativismo, l'ateismo? E che dire della metamorfosi dell'attuale ministro delle Pari Opportunità? Fino a pochi mesi fa, una cosa davvero impensabile. E allora, chi ci può garantire che tra 5, 10, 20 anni i giudici della Cassazione, i Veronesi, le Levi Montalcini, la penseranno ancora così su eutanasia, aborto, contraccezioni ecc.?
Smettiamo di delegare alle celebrità ciò che spetta al nostro cervello, al nostro cuore, alla nostra coscienza analizzare, valutare, decidere. E non scandalizziamoci se qualcuno giudica gli appelli alla preghiera e gli altri interventi di Benedetto XVI meno antiscientifici dei manifesti di tanti sedicenti “laici”, “agnostici”, “aconfessionali”…

Francesco Rondina


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Editoriale  
  Coloriamo le vostre idee
<



Speciale  
  L'ape regina
<



TuttoPesaro  
  La cremazione del caro estinto
<
  Il bucato alla Fonte di Maiano
<
  Cinema italiano anni '90
<
  Gènte
<



TuttoFano  
  Parco: ma la strada no
<
  Il David restaurato
<



Opinioni e Commenti  
  Alberto Giuliani: fotoreporter d'assalto
<
  La guerra alle 'lucciole'
<
  Birindelli: è morto un eroe
<
  Cementificare anche il paesaggio?
<
  Serrungarina: Un monumento ricorda il generale Serafini
<
  Il colloquio di assunzione
<
  Eluana, giudici e vip
<
  I giovani vecchi
<
  I cinque assi
<
  Confartigianato e Vuelle: insieme per vincere
<
  Week-end nel Montefeltro
<



Salute  
  La dieta per le allodole
<
  Il Caffè Sollievo contro l'Alzheimer
<
  Giornata dell'Afasia
<
  Contropelo- I dentisti della pubblicità
<
  Hanno detto
<



TuttoSport  
  La scherma a Pesaro negli anni ‘50
<
  Scavolini-Spar: Una maionese al… Curry
<
  Volley rosa: Una Scavolini brasiliana
<
  I velisti della Lega
<



Lettere e Arti  
  La cultura delle 'Veline'
<
  Questioni di lingua: Né passato, né futuro
<
  Festival Nazionale d'Arte Drammatica
<
  'Lectura Dantis'
<
  Visti da vicino: Giorgio La Malfa
<
  Pietro Mascagni a Fano
<
  Il “tenore di grazia” Umberto Macnez
<
  Nel segno di Demitri
<
  La Purificazione
<
  Sante Arduini: Cielo è Terra
<
  La Pala di Bellini parte per Roma
<
  Corpo Ineffabile
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa