Ricerca nel sito: Parola Esatta
Ottobre 2008 / Lettere e Arti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Pietro Mascagni a Fano


“La banda del 65° Reggimento Fanteria suonò [in piazza XX Settembre] la sera della scorsa domenica [27 giugno 1897] tutta l'intera prima parte della Cavalleria Rusticana fra l'attenzione del numeroso pubblico che applaudi vivamente l'inappuntabile esecuzione. E che il dire essere stata l'esecuzione eccellente sotto tutti gli aspetti sia la verità, non v'ha dubbio, perché si racconta che Pietro Mascagni, che quella sera era espressamente venuto a diporto a Pesaro nella nostra città più volte espresse la sua soddisfazione con chi ebbe la fortuna di avvicinarlo e, ad esecuzione finita, si congratulò vivamente col capo musica sig. Capuana Lo Russa” (dal settimanale “Il Gazzettino” del 3 luglio 1897).
A titolo di premessa va precisato che il direttore della banda reggimentale, Giuseppe Capuana Lo Russa, altri non era che il padre del futuro illustre direttore d'orchestra Franco Capuana; nato quest'ultimo a Fano il 29 settembre 1894. Quanto a Pietro Mascagni (direttore del Liceo Musicale di Pesaro dal dicembre 1895) è documentata una sua precedente venuta a Fano in veste di collaboratore pianista, unitamente al giovane compositore fanese Mezio Agostini, per un concerto lirico tenuto il 29 agosto 1896 al Teatro della Fortuna con la partecipazione dell'affermato soprano fanese Maria Pizzagalli, del celebre tenore Giuseppe Borgatti e del baritono Lorenzo Bellagamba. Successivamente Mascagni tornò ancora a Fano in veste di conferenziere per un concerto-commemorazione dedicato a Giuseppe Verdi: commemorazione tenuta, sempre al Teatro della Fortuna, il 27 gennaio 1902. Nove mesi prima che, nel settembre dello stesso anno, ci fosse il tempestoso e polemico abbandono da parte di Mascagni del Liceo Musicale di Pesaro. Alla ribalta del teatro polettiano Cavalleria rusticana giunse solo nel gennaio-febbraio del 1908, su iniziativa della locale quadruplice impresa di Nazzareno Bonifazi, Arturo Sgarzini, Romolo Diambrini ed Erede Vampa: opera che fu abbinata per ben tredici recite al mascagnano Zanetto di cui Maria Pizzagalli era stata prima interprete fin dal 1896.
Appena sei mesi dopo (per l'esattezza la sera del 7 luglio), memorabile fu il ritorno a Fano di Mascagni alla guida dell'orchestra del Teatro alla Scala di Milano con un ricco programma di musiche di Wagner, Goldmark, Catalani, Cherubini, Verdi e dello stesso Mascagni (sinfonia da Le maschere). “Mercoledì fu dato nel nostro teatro il concerto orchestrale (…) sotto la direzione di Pietro Mascagni. Chi conosce le qualità preziose del Maestro come direttore d'orchestra, il fascino che egli esercita sulla massa degli esecutori quasi tratti inconsciamente ad esecuzioni perfette, inimitabili, di pagine musicali che per magica virtù della sua bacchetta sembrano acquistare nuova attrazione e colore, non si meraviglierà se diremo che ogni parte dell'eletto programma si chiuse non con applausi, ma con ripetute, insistenti acclamazioni (…) Il pubblico che era numeroso (ma lo sarebbe stato certamente anche di più se l'Impresa avesse contenuto i prezzi d'ingresso in più mite misura, corrispondente alle condizioni e alle abitudini paesane) avrebbe voluto il “bis” di ogni esecuzione, ed il Maestro talvolta si compiacque di continuarlo. In complesso il concerto riuscì mirabilmente. Si ebbero solo a lamentare alcune grida inopportune dal loggione, non dovute certo a persone della città nostra, grida che non aggiungevano alcun valore alle meritate acclamazioni che da ogni parte del teatro echeggiavano in onore dell'insigne Maestro, ma richiamavano a memoria episodi ingrati, che tutti dovrebbero ormai desiderare fossero per sempre dimenticati!” (dal settimanale “Il Gazzettino” del 12 luglio 1908).
Quelle “grida inopportune dal loggione” è risaputo che erano l'inutile, tardiva e ingenerosa conseguenza delle ricordate polemiche pesaresi del 1902: un voluto richiamo alla memoria di “episodi ingrati” che qualcuno non aveva ancora dimenticato. A Fano e ai fanesi, del tutto estranei a quegli “episodi”, non restava che rammaricarsi per quanto accaduto.
Meno di due anni dopo (Carnevale 1910) un nuovo tributo della città di Fano all'arte di Mascagni compositore si ebbe con l'allestimento al Teatro della Fortuna, ad opera degli impresari Bonifazi e Diambrini, del Silvano per dodici recite in abbinamento a serate alterne a una nuova edizione di Cavalleria rusticana e ai Pagliacci di Ruggero Leoncavallo.

Franco Battistelli


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Editoriale  
  Coloriamo le vostre idee
<



Speciale  
  L'ape regina
<



TuttoPesaro  
  La cremazione del caro estinto
<
  Il bucato alla Fonte di Maiano
<
  Cinema italiano anni '90
<
  Gènte
<



TuttoFano  
  Parco: ma la strada no
<
  Il David restaurato
<



Opinioni e Commenti  
  Alberto Giuliani: fotoreporter d'assalto
<
  La guerra alle 'lucciole'
<
  Birindelli: è morto un eroe
<
  Cementificare anche il paesaggio?
<
  Serrungarina: Un monumento ricorda il generale Serafini
<
  Il colloquio di assunzione
<
  Eluana, giudici e vip
<
  I giovani vecchi
<
  I cinque assi
<
  Confartigianato e Vuelle: insieme per vincere
<
  Week-end nel Montefeltro
<



Salute  
  La dieta per le allodole
<
  Il Caffè Sollievo contro l'Alzheimer
<
  Giornata dell'Afasia
<
  Contropelo- I dentisti della pubblicità
<
  Hanno detto
<



TuttoSport  
  La scherma a Pesaro negli anni ‘50
<
  Scavolini-Spar: Una maionese al… Curry
<
  Volley rosa: Una Scavolini brasiliana
<
  I velisti della Lega
<



Lettere e Arti  
  La cultura delle 'Veline'
<
  Questioni di lingua: Né passato, né futuro
<
  Festival Nazionale d'Arte Drammatica
<
  'Lectura Dantis'
<
  Visti da vicino: Giorgio La Malfa
<
  Pietro Mascagni a Fano
<
  Il “tenore di grazia” Umberto Macnez
<
  Nel segno di Demitri
<
  La Purificazione
<
  Sante Arduini: Cielo è Terra
<
  La Pala di Bellini parte per Roma
<
  Corpo Ineffabile
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa