Ricerca nel sito: Parola Esatta
Novembre 2007 / TuttoSport
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Come eravamo – Pallacanestro a Pesaro negli anni ‘50
Benelli - Stella Azzurra: 51-48

Questa è la semplice storia di una domenica sportiva vissuta da un pesarese, impiegato, con famiglia e suocera a carico e ... con la pallacanestro nel cuore.
Correva l'anno del Signore 1954 e si giocava nel campo all'aperto in Viale della Vittoria ed in più al mattino, alle ore 11.
Ore 9: “Sveglia sono le nove passate!”. Questa secca chiamata riportò il marito dal regno dei dolci riposi domenicali alla realtà. Una realtà positiva: se sono le nove vuol dire che oggi è domenica, niente ufficio, meritato riposo e c'è la pallacanestro.
Ore 10: il nostro è già in Piazza del Popolo, si ammira nella sua domenicale foggia elegante e quindi si avvia verso il mare, considerando che con sole 400 lirotte potrà passare la mattinata, senza problemi.
Ore 11: il campo di Viale della Vittoria non è molto affollato, data la rigidezza del clima e l'aggrupparsi per motivi termici degli spettatori in mucchietti protettivi ed incoraggiativi. Gioca la Stella Azzurra che vuol vendicare lo smacco di Roma, ma da noi è rientrato il biondo Riminucci e quindi si può sperare...
Ore 11.20: i ragazzini addetti al segnapunti hanno fissato il risultato su Benelli 14 - Stella Azzurra 33!
Il freddo è pungente e il viso dei presenti è paonazzo, ma non per il clima: è congestionato e disarticolato per l'umiliazione subita sul campo ad opera dei romani, intenzionati a restituire le “seppie” con gli interessi. Un vero disastro. Inutile cercare tra gli spettatori il “nostro”: non ha saputo resistere e si è avviato verso la piazza con il magone e per scaldare le estremità. E sotto la loggia del Comune rivede il gioco, quel Riminucci fantasma, quegli arbitri che non ne indovinano una buona e quei poveri ragazzi di Fava, troppo piccoli di fronte ai “duemetri” romani.
Ore 11.40: dal campo e ritornato il ragazzino del barbiere di via Rossini con la notizia che la Benelli è in rimonta. Forse è troppo il divario di 19 punti, ma ad ogni modo il nostro eroe, tanto per far due passi, torna lentamente verso il campo; mentre sempre più distinti e vicini si avvertono i boati di acclamazione. E allora, dato che è freddo, per scaldarsi si può anche accelerare il passo...
Ore 11.50: la gente è aumentata (i dirigenti hanno aperto i cancelli!) ma un angolo visivo si trova sempre, basta spingere. E che si vede? Una Benelli diversa, tutta ardore e velocità, passione e generosità. Anche gli arbitri ora sono bravi (!) e Riminucci è sempre quel grande campione di sempre. Forza Benelli, dài biondo! Restano solo 5 punti di scarto che i ragazzini segnapunti sanciscono con 34-39, 36-41, 38-43, 41-46 e 43-48! Restano solo due minuti, la Benelli ha operato il suo ultimo sforzo ed è stanca: meglio allontanarsi per non soffrire troppo, tanto urlare ancora non serve perché l'ugola è secca.
Ore 11.58: ormai in coma, il nostro eroe si allontana definitivamente da quel catino vociante che è il campo, ma giunto all'altezza dell'Astra un clamore lo scuote tutto e si ripete immediatamente: allora siamo a -3 o -1.
Il vigile che all'incrocio ha dato via libera, guarda sorpreso e dubbioso quel distinto passante che, dopo aver atteso il segnale, è scattato come una molla, superando tutti. Forse avrà dimenticato qualcosa? Sì, aveva lasciato la sua squadra ma fa ancora in tempo a vedere l'ultimo canestro, quello decisivo, sempre di Riminucci, quello della vittoria.
Ore 12: E' finita, veramente questa volta è finita. Bravi tutti ed evviva tutti. Si mescola tra i più accesi sostenitori per portare in trionfo i ragazzi pesaresi. Il colletto è stretto e si suda un po', ma è felice. La vittoria è anche sua perché sofferta, vissuta e voluta...

Michele Scrima


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  Il vangelo in dialetto fanese
<



Primo Piano  
  La carica dei bamboccioni
<



TuttoPesaro  
  Stalin e Lenin in visita a Pesaro
<
  L'invasione dei graffiti
<
  I parenti pesaresi di Vincenzo Rossi
<
  Il “porcheggio” del S. Decenzio
<
  Il festival dei Gad
e gli spettatori pigri

<



TuttoFano  
  Aeroporto e ICI
<
  Il campanile del Vanvitelli
<
  Proposte urbanistiche per il centro storico
<
  L'arte al femminile
<



Opinioni e Commenti  
  Storie da un manicomio
<
  A.I.D.O.: La donazione degli organi
<
  Banca dell'Adriatico: il nuovo marchio
<
  Confartigianato: nasce S.I.D.,
la scuola per imprenditori.

<
  Balla col bus
<
  Un sì a piedi nudi alle Mauritius
<
  Hanno detto
<



Storia  
  Taranto 1940: una notte che potevamo pagare cara
<
  L'Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra
<



TuttoSport  
  Scavolini-Spar stellare
contro le grandi

<
  Come eravamo – Pallacanestro a Pesaro negli anni ‘50
<
  Volley: grande partenza
per le colibrì

<
  Il Pirata sul Carpegna
<
  Forza Milan !!!
<



Lettere e Arti  
  Arte da toccare
<
  I novant'anni di Carlo Ceci
<
  Visti da vicino: Vittoria Markova
<
  Teatro Rossini: gli spettacoli
della nuova stagione di prosa

<
  Ciao Tuli, dolce poetessa greca
<
  A Veris
<
  Pesaro: Via Gagarin
<
  Questioni di lingua: studiare il dialetto a scuola?
<
  “L'Università? A sinistra...”
<
  Una piuma più leggera
<
  Il mandorlo
<
  Pensieri di un maratoneta
<
  Segnalazioni Editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa