Ricerca nel sito: Parola Esatta
Maggio 1998 / Opinioni e Commenti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Difesa dei consumatori

Banche e Assicurazioni

L'ACU si è resa promotrice di una serie di iniziative per ottenere la riduzione dei tassi di interesse praticati dalle banche sui mutui, a seguito dell'ormai consolidata riduzione del costo del denaro. Dalle segnalazioni ricevute ci risulta che alcuni istituti hanno praticato tassi che superano ormai la soglia di legge. Ad analoga conclusione si giunge, in alcuni casi, sommando agli interessi da contratto alcune spese ed oneri accessori posti a carico del mutuatario. Riteniamo che il mantenimento di un mutuo a condizioni superiori a quelle fissate dalla legge 108/96 possa integrare, almeno fino a diversa precisazione legislativa e indipendentemente dalle condizioni sottoscritte dal mutuatario, il reato di usura. Pertanto presenteremo esposti alla Procura segnalando quelle situazioni che appaiono più gravi. Le persone interessate potranno ritirare "il modulo del mutuatario" presso la nostra sede, da presentare alla propria banca affinché questa adegui spontaneamente il tasso del mutuo a quello fisso, definito sotto il limite del tasso usuraio che è pari al 12,435%.

 

Ho l'obbligo di pagare tutti i premi di tutte le annualità nella polizza vita? Perché il contratto funzioni regolarmente occorre pagare tutti i premi di tutte le annualità, ma nell'eventualità che ci si voglia solo liberare del contratto, l'assicuratore potrà pretendere giudizialmente solo il premio relativo al primo anno.

L'assicuratore può modificare le condizioni contrattuali della polizza? Per farlo dovrà comunicarlo per raccomandata A.R. all'assicurato, il quale se vorrà, potrà aderire con comunicazione scritta all'assicuratore.

Il Caso: Il fascino della divisa

Il giovane M.F. di Pesaro viene sorpreso dalla Polizia di Stato di Pesaro nel piazzale antistante la stazione ferroviaria con una camicia militare con i gradi di vice sovraintendente della Polizia e con distintivi vari delle specialità del corpo. Era appena uscito dalla cabina dell'apparecchio fotografico automatico. Il magistrato convalida il sequestro della divisa e dei distintivi e dispone avviso di garanzia per usurpazioni di titoli e di onori, in base all'articolo 498 del codice penale. In verità il giovane pesarese si sentiva affascinato dalla divisa ed il suo sogno era quello di fare il poliziotto, dato che non era stato ammesso al servizio di Polizia di Stato. Così ogni tanto indossava la divisa, faceva un giro in autobus, si faceva qualche fotografia (come il giorno che venne fermato) e ritornava a casa soddisfatto dopo aver sognato.

Questo è emerso dall'interrogatorio, ed il Gip ha ritenuto di non doversi procedere perché l'intento non era quello di esibire in pubblico titoli ed onori usurpati ma solo di ottenere delle fotografie.

Stefano De Bellis
Presidente
Associazione Consumatori Utenti - Pesaro

 

Avventure in tintoria

Chissà a quanti sarà capitato di mandare in tintoria un giaccone, una camicetta di seta e di vederseli tornare ristretti o irrimediabilmente rovinati o, nella peggiore delle ipotesi, smarriti. Che fare per prevenire questi spiacevoli inconvenienti di difficile soluzione? Il primo controllo d'obbligo è sull'etichetta: al momento della consegna occorre assicurarsi che la lavanderia si attenga scrupolosamente alle indicazioni contenute; nel caso in cui (incautamente) sia stato acquistato un capo sprovvisto di etichetta di manutenzione (la cui presenza purtroppo non è stata ancora resa per legge obbligatoria) il gestore della tinto-lavanderia dovrebbe far firmare al cliente una dichiarazione di esonero di responsabilità in caso di difetto post-lavaggio. Il consumatore deve inoltre accertarsi che siano esposti i prezzi del servizio e in caso di lavaggio difettoso per colpa di un operatore di cui il tintolavandaio si avvale, questi è comunque responsabile del risarcimento. Due consigli: assicurarsi in anticipo che la lavanderia di cui si è clienti sia assicurata; per evitare la spiacevole sorpresa di non ritrovare più gli abiti al momento del ritiro, compilare una lista dettagliata di ciò che si porta in lavanderia e farla firmare al tintore quando la si deposita: in questo caso nessuno potrà dire che i capi non sono stati consegnati.

Paola Venturi Landini
Consulente
Federconsumatori Marche - Pesaro,


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



TuttoPesaro  
  Boa Fox:
Opinioni a confronto

<
  Voci e volti della Bosnia
<



TuttoFano  
  'I Mesi' di Fabio Tombari: Maggio
<
  Una politica per i giovani?
<
  Una scuola molto speciale
<
  Fano tra poesia e storia:
Il Giardino Leopardi

<
  Fano e il Teatro
<



Nostalgia  
  Pesaro, ricordo di un amore
<
  Ritratto di un urbinate
<
  El mol de Momo e quel de Mez
<



Opinioni e Commenti  
  Cara Provincia
<
  La sofferenza dei malati di mente
<
  Auser: Progetto 'Invecchiare bene Europa'
<
  AIMA: Associazione Italiana Malattia di Alzheimer
<
  Ospedale San Salvatore: La scelta dei primari
<
  Difesa dei consumatori
<
  Tassa di bonifica? No grazie
<
  Enel: la bolletta in ‘braille'
<
  Usque tandem...
<
  TuttaFrusaglia
<



Salute  
  Dormire allunga la vita
<
  Il Cocktail anticancro del prof. Di Bella
<



TuttoSport  
  Ayrton Senna:
ricordo di un mito

<
  Basket: due storie parallele
<
  I Master della Pesaro Nuoto: Sulla cresta dell'onda
<



Lettere e Arti  
  La Divina Commedia in dialetto pesarese: Pier Delle Vigne
<
  Le Favole di Fedro in dialetto pesarese
<
  Il marketing delle pompe (funebri)
<
  Eleonora L., ovvero, miss gambissime
<
  Recensioni
<
  Poesie
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa