Ricerca nel sito: Parola Esatta
Luglio-Agosto 2006 / Opinioni e Commenti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Le cento candeline dello “Specchio”

Con questo numero, dopo aver superato a giugno la boa dei nove anni di vita, Lo Specchio della città tocca il traguardo delle cento candeline. Tutti i numeri pubblicati a partire dal 1997 sono reperibili anche sul sito Internet: www.lospecchiodellacitta.it.
In questo arco di tempo abbiamo pubblicato qualche migliaio di articoli, interventi, racconti, poesie, foto di 715 cittadini (di ogni età e di ogni livello culturale e sociale), scegliendo i pezzi da pubblicare solo in base alla qualità e all'interesse generale dei temi trattati. Questo ha fatto dello Specchio un giornale di opinione: anzi, di opinioni.
Per celebrare l'anniversario, riportiamo la lettera di una dolce signora di Modena che è stata la nostra prima firma e anche la nostra “levatrice”, come già ricordato in analoghe occasioni: un paragone particolarmente calzante, trattandosi di una volontaria ospedaliera.


Carissimo “Specchio”, ho appreso dalle tue pagine che festeggi la centesima candelina, assieme a tutti coloro che vorranno rivivere con te, e con i tuoi collaboratori, questo lieto evento. Io siccome c'ero anche prima della tua nascita (e sapevo che stavi per nascere) e ho gioito con il tuo direttore per il tuo primo giorno di vita, non posso mancare ora, anche se solo con uno scritto. Complimenti, rallegramenti per aver riempito, sempre, le tue pagine con scritti interessanti e diversi fra loro. Sei stato capace di destare interesse nei tuoi lettori, molto più di tanti giornali che malgrado “firme” importanti dicono tutti le stesse cose, trite e ritrite. Tu no! Tanti argomenti hanno allietato le tue pagine parlandoci di sport, di lirica, di droga, di ricordi a non finire, anche in dialetto, portandoci la voce di tante persone: laureati, impiegati, casalinghe, studenti ecc. Il merito è del tuo direttore che ha voluto un giornale fatto dai cittadini, con tutti gli argomenti che loro proponevano, e li ha pubblicati facendo tuo l'art. 21 della Costituzione della Repubblica italiana: “Tutti hanno il diritto di manifestare il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni mezzo di diffusione”.
Tu festeggi il tuo centesimo numero e io ho festeggiato i vent'anni di volontariato insieme a tutte le autorità modenesi e a tutti i volontari, con una giornata di festa. Essere una volontaria AVO mi ha aperto le pagine nel tuo giornale fin dalla tua nascita e il tuo direttore ha sempre pubblicato le mie esperienze dandomi tanto piacere e onore. All'inizio scrivevo con la mia  calligrafia e a volte creavo dei problemi; però malgrado la mia età di ultrasettantenne mi sono impegnata ed ho imparato a scrivere con il computer, e ne sono molto orgogliosa e ora tutto è diverso. Scrivo, stampo, spedisco, dialogo con i miei nipotini con un linguaggio nuovo e mi sento ringiovanita.
Tante e tante ore sono trascorse in vent'anni di servizio accanto ai malati dai quali ho imparato ad amare. Come dico sempre: “Credevo di dare, invece ho ricevuto!”. Credo che questo valga anche per te e per il tuo direttore perché, dando spazio a tutti, sulle pagine dello “Specchio”, avete anche ricevuto un'infinità di notizie e vi siete ritrovati tanti e tanti amici. “Un foglio di carta ed una matita”, diceva Primo Levi, “possono essere la salvezza di un'anima”. Infatti nel vostro giornale ci sono stati tanti sfoghi che sicuramente hanno fatto bene all'anima di chi li ha scritti perché ha potuto condividerli. Ricordo sempre una lettera di un ragazzo letta sulle vostre pagine che si firmava “Alien”: il quale aveva avuto una vita difficile e aveva bisogno di esternare tutta l'amarezza che sentiva dentro. Ricordo d'avergli risposto, senza volergli dare consigli, ma solo come “mamma o nonna Noris” e se lui continua a leggere il vostro giornale gli mando un abbraccio e un “su col cuore”!
Complimenti per quello che sei stato capace di fare e lunga vita a te, “Specchio”. Caramente i miei auguri di buona strada, buona continuazione e un abbraccio riconoscente per tutto ciò che mi hai dato.

Noris Cametti Ponzana

 


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  Rossini e la Colbran: eutanasia di un amore
<



Immagini  
  Eva Garden: non è un trucco
<
  Gelateria del Porto: 30 gusti… scegli il tuo
<
  Boutique Blanche
<
  Nozze
<
  Immagini
<



TuttoPesaro  
  Via Milite ignoto c'è
<
  La Piazzetta Esedra Ciacchi e Marco Livio Druso
<
  Il mio commiato dal Comune di Pesaro
<
  Candelara in festa
<
  La scuola primaria di Cattabrighe
<
  “La scuola in gioco”
<



TuttoFano  
  Il restauro di San Francesco
<
  Il cimitero delle idee
<
  A Franca
<



Opinioni e Commenti  
  Marcinelle: l'inferno dei “macaronì”
<
  Le cento candeline dello “Specchio”
<
  Le quote rosa e le quote azzurre
<
  Visti da vicino - don Guido Berardi
<
  Il vangelo di Giuda e… dintorni
<
  Predicare bene e razzolare male (2)
<
  I do sulded
<
  A Fausto, 33 anni dopo
<



Salute e Società  
  La prevenzione dei tumori della pelle
<
  Una proposta per l'assistenza agli anziani
<
  Un figlio, una madre
<
  Le punture dei pappataci
<



TuttoSport  
  Calcio: I nuovi biancoRossi
<
  Scavolini-Spar: pronti per la scalata
<
  Scuola di Pesca e Scuola di Vela: iscrizioni
<



Lettere e Arti  
  Pergola: una mostra
di Archimede Santi

<
  Le donne di Pascoli
<
  La “Piccola Bottega dei Capolavori” di Claudio Sora
<
  L'Actors Studio di Pesaro
<
  La 3^ edizione di PesaroHorrorFest
<
  Le donne di Pesaro
<
  L'arte è donna
Un itinerario internazionale

<
  L'elogio del parroco (ignaro)
<
  Questioni di lingua: Fare shopping in tempo reale
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa