Ricerca nel sito: Parola Esatta
Luglio-Agosto 2000 / TuttoFano
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

La criminalità a Fano

La strategia della "tensione"

E' ormai evidente che tra i temi in discussione nella prossima campagna politica ed elettorale, da parte delle destre ci sarà quello della criminalità (il centrosinistra probabilmente sceglierà l'Europa). A tal fine è "necessario" creare in Italia un clima di emergenza, tensione e paura. Questa politica è da censurare perché crea un allarmismo artificiale, ben al di la di quelli che sono i problemi reali. Anche nella nostra realtà i politici del Polo seguono queste indicazioni e cercano di amplificare fatti ed avvenimenti, di fatto strumentalizzandoli, al fine di raggiungere il loro obiettivo politico. Purtroppo c'è sempre qualcuno che cerca di strafare affermando castronerie: ci riferiamo all'intervento di Mirco Carloni di Forza Italia, che invoca la politica di "tolleranza zero" del sindaco di New York Giuliani. A Fano, c'è già stato un sindaco "Giuliani" ma pochi rimpiangono la sua politica amara e poco medicinale...

In merito alla diminuzione del tasso di criminalità di New York, noi ci auguriamo di non raggiungere mai il tasso di criminalità di quella città, né prima né dopo il trattamento "Giuliani". I problemi esistono, bisogna fare però un'analisi di quella che viene definita "criminalità", l'aumento di questa avviene sia in società altamente industrializzate (vedi Stati Uniti) sia in paesi del Terzo Mondo. Ma c'è un legame tra queste differenti realtà: sempre più la società capitalista spinge all'arricchimento, alla competizione esasperata, mentre dall'altro lato aumenta la marginalità economica, politica e sociale, la povertà, la mancanza di politiche di assistenza sociale, l'assenza totale (o la privatizzazione totale) di quella che è la tutela della salute e della previdenza.

Differenze abissali tra i redditi dei ricchi (che impongono il loro modello e status sociale) e quelli del resto della popolazione, esistono sia nella società degli Stati Uniti che in quelle del cosiddetto Terzo e Quarto Mondo. E le forze della destra e del liberismo selvaggio hanno questa società come obiettivo. Chi vuole condurci a quel tipo di società ci porterà inevitabilmente anche a un alto tasso di criminalità.

Per favore cerchiamo di ragionare invece di fare propaganda politica. Una considerazione sul liberalismo: negli Stati Uniti la vendita delle armi è praticamente libera, in virtù appunto del regime assolutamente liberista che garantisce chi vuol difendersi "da solo" (esistono 130 milioni di armi in circolazione, 32.000 persone sono uccise ogni anno da armi da fuoco e 140.000 rimangono ferite, bel record!).

Noi vorremmo ricordare che il peggior fatto di cronaca nera avvenuto a Fano (l'uccisione di un'intera famiglia) fu risolto quasi immediatamente con la consultazione della lista delle armi detenute e di chi aveva il "porto d'armi". Il modello "americano" vi sembra una strada da seguire e da imitare? No, proprio no.

In merito all'emigrazione vorremmo ricordare che noi italiani siamo famosi in tutto il mondo per aver esportato un sistema di criminalità organizzata denominato "mafia". Prima di bollare indiscriminatamente il fenomeno dell'immigrazione come "supporto" alla criminalità dovremo meglio conoscere la nostra storia.

Circolo culturale "Papini"

Una squallida critica filo-comunista

Dopo aver ricevuto il pezzo del Circolo Papini, abbiamo ritenuto opportuno mettere a confronto due diverse posizioni, chiedendo un commento al consigliere comunale di "Forza Italia" Mirco Carloni; sia perché era stato direttamente chiamato in causa, sia per permettergli di ribadire (in forma diversa e aggiornata rispetto a quanto già pubblicato dai quotidiani il mese scorso) le sue ben note posizioni in materia di ordine pubblico a Fano.

Come risposta ci è arrivato questo testo, con preghiera di… non pubblicazione. Carloni è stato eletto consigliere comunale a 18 anni: adesso ne ha 19 ed è impegnato in questi giorni negli esami di maturità. La sua lettera testimonia, a nostro parere, un modo allarmante di intendere i rapporti con l'informazione e la politica da parte di un giovane. Ci sembra pertanto utile rendere pubblico questo documento.

A.A

Caro direttore, nel ringraziarvi per avermi informato dell'articolo del Papini, Vi invito a non pubblicare tale pretestuoso e offensivo articolo. Visto e considerato che non avete creduto opportuno pubblicare il mio articolo, ricco di contenuti e proposte serie, quando tutte le più importanti testate giornalistiche, radiofoniche e televisive, ivi comprese il TG3 e TVCM ne avevano dato grande risalto, mi rimane di davvero difficile comprensione la vostra volontà di pubblicare una squallida e retorica critica filo-comunista, non dei contenuti ma di una frase che nel contesto non aveva grande importanza, rispetto alle quaranta righe di proposte da me avanzate all'amministrazione.

Vi informo che qualora pubblicaste l'articolo, di cui una copia è stata mandata al mio legale, vorrei la possibilità, nel numero successivo, di denunciare la vostra mancanza di indipendenza politica e la vostra discutibile sperequazione nel decidere quando e a chi pubblicare gli articoli. La battaglia politica deve essere fatta con le stesse armi e con le stesse regole, credevo, sinceramente, che il vostro giornale cercasse una indipendenza dai partiti, infatti attribuivo a ciò la vostra scelta di non pubblicarmi l'articolo, viceversa non vorrei dover pensare che la vostra sia una mera ricerca speculativa dello scoop che possa favorire la lettura del giornale ma che non rispetti i canoni di indipendenza giornalistica. Oltretutto la lettera che voi pubblicate mi ricorda tanto il modo di scrivere delle brigate rosse.

Chi fa politica seriamente non ha paura di esporsi, invece, chi, vigliaccamente, cerca un pò di clamore non firma gli articoli, questa è la differenza che corre tra i politici seri e quelli asserviti al potere. Io vi ringrazio per la stima da voi accordatami, e spero di potermi ricredere.

Mirco Carloni

Nota: La lettera è riservata alla lettura del direttore, confidando nella vostra serietà, vi chiedo di non pubblicare quanto segue.

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Il problema della sicurezza a Fano (e non) è da tempo al centro delle preoccupazioni della gente. Invitiamo pertanto i cittadini ad inviarci le loro testimonianze, i loro commenti e le loro proposte in merito. Pubblicheremo nei prossimi numeri i pezzi più significativi.

 

 


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  Personaggi allo Specchio: Giovanni Bollea
<



Speciale  
  Vis Pesaro: Prossima fermata Serie B
<



TuttoPesaro  
  Tangenziale, ospedale, porto: i sogni nel cassetto
<
  Ricordo di Bruno Alessandrini; un uomo, un ciliegio
<
  Candelara in festa: vecchi mestieri, moderne suggestioni
<
  Profilo di un Vescovo: Bonaventura Porta
<
  Giornata Mondiale della Gioventù: a Pesaro 2.500 ospiti stranieri
<
  La carità con 'Don Vittorione'
<
  Controvento
<
  Le barzalett d'Pésre arcunted da Martinelli
<



TuttoFano  
  La criminalità a Fano
<
  Una rovente polemica sugli sponsor del Carnevale
<
  Arteinscena a Piagge (2a edizione)
<



Opinioni e Commenti  
  Hanno detto
<
  Il dizionario sul capezzale
<
  Il bosco di Tecchie: un paradiso a due passi
<
  Una petizione della CIA Marche per i pensionati
<
  I Racconti della piazza
<
  Cercasi santo protettore
<
  Per Fano c'è speranza
<
  Esperienze in Rete
<
  Medaglia d'oro per Claudio Ferri
<



Società  
  Dimmi come fai pipì e ti dirò chi sei
<
  Riflessioni astrologiche: L'impronta del cielo
<
  Il coatto 2000
<



TuttoSport  
  Sportivi all'occhiello:
i Lazzarini

<
  La Robur Pallavolo Pesaro promossa in A/2
<



Consumatori  
  Uomini e polli
<
  I viaggi organizzati (2ª parte)
<
  Il Caso: L'enciclopedia a domicilio
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Brevi
<



Lettere e Arti  
  Olympe Pélissier: una parigina all'odor di giaggiolo
<
  I Disastri della Guerra: una mostra di Goya a Urbania
<
  Il sedere dell'angelo
<
  Movimenti musicali: Le nipoti di Giacomo Torelli
<
  Ricordi di laguna e di guerra
<
  Il teatro della vita
<
  Poesie
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa