Ricerca nel sito: Parola Esatta
Gennaio 2003 / Consumatori
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Il pianto del coccodrillo

Una guerra, nel bene e nel male, condivisa. Non siamo disposti a tirare la cinghia, a cambiare rotta economica, a diminuire i consumi, a modificare il tenore di vita. I movimenti di capitale incontrollati, la cultura colonialistica finanziaria, l'imperialismo delle multinazionali, non ce la fanno a garantirci il raggiunto "benessere". Abbiamo scorte di petrolio per soli altri trent'anni: Iraq e Kuwait messi insieme, ne hanno ancora per duecento anni. Lo spettacolo in programma è la guerra.

Globalizzatori o fondamentalisti, che è la stessa cosa, ci riproduciamo nelle forme più esasperate, estremistiche e demagogiche. Una guerra che viene da lontano, dalla vita di ogni giorno, che miete vittime, pratica violenza, aggressività, suicidi, spregiudicatezza, nella società e nei palazzi di potere, nella famiglia, nella coppia, nel lavoro, nella vita privata, nelle relazioni sociali. Uccidiamo senza nemmeno pensarci, per avere più spazio, più libertà, più autonomia, più potere, più felicità. E questa è guerra.

Piccoli di testa, temiamo il diverso, lo straniero, il forestiero, il non conosciuto. Semplicisticamente e riduttivamente barcolliamo in equilibrio tra schemi e stereotipi, rigurgiti ed istinti bestiali, di sapore liberatorio. Una massa, di sola energia, senza cervello e sentimenti, pericolosissima, capace di sconvolgere l'umanità. Le complessità e le complicazioni dell'individuo, forze trainanti della società, nelle articolazioni culturali e sociali sono state annientate. Il processo di civilizzazione del capitalismo e del fondamentalismo, teso a bonificare la mercantizzazione universale, senza distruggere sviluppo, economia di mercato e progresso sociale, appare argomento retorico.

La cosa più immediata è la guerra, la più facile, per non avere problemi e rotture di scatole. Da perfetti ignoranti che siamo, riteniamo che ci sarà un vincitore e un vinto, come nelle partite di calcio, poiché siamo tremendamente infantili, coccolati e svezzati dal più gretto consumismo. Orfani di un vissuto sofferto, di un'esperienza profonda della vita, non capiamo che la guerra è una sconfitta e un fallimento di tutti, soprattutto della dignità umana. Ma cos'è la dignità, il rispetto degli altri, un termine astratto polverizzato dalla logica della "società di mercato" o frantumato dall'egoismo di massa?

La guerra riguarda tutti, anche noi. Non abbiamo fatto nulla per prevenirla. Adagiati nelle pieghe di una comodità disumana, scendiamo in piazza per azzittire la coscienza inscenando il "pianto del coccodrillo".

Stefano De Bellis

 

 


 
 
 
 
FattiNostri  
  Premio di fedeltà allo Specchio
<
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<
  10 cent per l'ANT
<



PrimoPiano  
  Lucia Penazzi: aiutatemi a rivedere mio figlio!
<



Speciale  
  Il libro dei 'Personaggi allo Specchio'
<



TuttoPesaro  
  Sanità: no ai tagli
<
  Folle di bufali a Novilara
<
  Una bacheca per i cittadini
<
  Venditori di fiori
<
  Personaggi della vecchia Pesaro: "Ciclon"
<
  'Rumors' in scena al Teatro Accademia
<
  Provincia: Sala del mosaico e della comunicazione
<
  Vela: Ilva Glass, campione d'inverno
<
  Un fiore per la vita
<
  Piazza Del Monte, atto III: A jardagh!
<
  L'edicola dla Via dl'Onbra
<



TuttoFano  
  I carri del Carnevale
<
  Associazione 'La tua Fano': le nostre proposte per la città
<
  E' nato '15 e 30' quindicinale on-line
<
  76 mila visite mensili sul sito della Fondazione Carifano
<



Opinioni e Commenti  
  Avanti Savoia!
<
  La Natura scatenata
<
  Hanno detto
<
  Le popolazioni della provincia di Pesaro-Urbino: 1861-2001
<
  Pensieri in libertà
<
  Nostalgia di Brisa
<
  Il debutto di Mario Del Monaco
<



Salute  
  Come smacchiare la pelle
<



Società  
  Vivi la vita
<
  La vita e la birra
<
  L'amico
<
  I morti viventi
<
  Identikit di sciatori
<



Consumatori  
  Il pianto del coccodrillo
<
  Il vero aceto balsamico
<
  Il Caso: La cravatta slacciata
<
  La legge sulla pubblicità ingannevole
<
  Banche e Assicurazioni
<



Lettere e Arti  
  Mario Melani: una vita per il canto
<
  Giò Pomodoro, scultore delle piazze
<
  Fano: le dimore del solfeggio
<
  Dopo il concerto
<
  Il diario segreto di Anna Maria Rinaldini
<
  Luca Sguanci: mostra a Fermignano
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa