Ricerca nel sito: Parola Esatta
Febbraio 2007 / Opinioni e Commenti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Gli assessori della pace

Un comunicato stampa della Provincia riporta una lunga lettera inviata dall'assessore Renzo Savelli a Giovanni Breccia del Comune di Monteporzio per felicitarsi della “delega alla pace” conferitagli dal sindaco. Gli promette la piena collaborazione della Provincia, anche se “tanti pensano che la materia sia di competenza solo di chi sta in alto: argomento cioè di cui possono e devono discutere solo i capi di governo e i ministri degli esteri, dato che chi sta in basso non potrebbe influenzare l'andamento degli eventi e quindi il corso della storia”. L'esultanza di Renzo Savelli per questo evento epocale (la delega alla pace per un assessore di Monteporzio) merita alcune considerazioni; se non altro per il fastidio che le iniziative di questo genere provocano in larghi settori dell'opinione pubblica.
La prima è che il pacifismo interpretato dalla parte politica di Renzo Savelli è stato solo e sempre una professione di anti-americanismo. Chi non è più giovane sa bene di cosa stiamo parlando, nella prospettiva degli ultimi sessant'anni, nonostante alcuni recenti ripensamenti.
La seconda riguarda le competenze delle amministrazioni locali, che amano spesso il ruolo delle “mosche cocchiere” come nella favola di La Fontaine: cioè quelle che, sedute sulla testa del cavallo, credono di dirigerne il passo. Una vicenda molto simile ha interessato il Consiglio comunale di Pesaro che il 2 ottobre dell'anno scorso – prolungando addirittura la seduta oltre la mezzanotte – ha approvato un lungo ordine del giorno presentato dai consiglieri Caterina Tartaglia e Silvano Ciancamerla: che esprimeva la solidarietà al papa Benedetto XVI per le minacce ricevute dopo il famoso discorso di Ratisbona, aggiungendo altre pensose riflessioni sullo stato dei rapporti col mondo islamico e le relative necessità di “dialogo per promuovere la pace, isolare il terrorismo e contrastare ogni logica di guerra”.
Non c'è dubbio che, come dice Savelli, tutti i cittadini possono contribuire alla pace o ad altre nobili cause: lo possono fare prima di tutto attraverso il voto e poi con manifestazioni, interventi, fiaccolate, eccetera. Questo vale ovviamente anche per gli amministratori locali, ma non in orario di lavoro: quando farebbero bene a dedicare il loro prezioso tempo ai compiti più terra-terra per cui sono stati eletti – e pagati – dai cittadini. E meno male che nei casi di Savelli e di Breccia si tratta di “deleghe” alla pace (quindi presumibilmente senza emolumenti aggiuntivi) e non di veri e propri assessorati: come invece è incredibilmente avvenuto in altri Comuni italiani.
A chi si affretterà ad etichettare queste considerazioni come “di destra”, ricordo che concetti praticamente identici – su questo vezzo delle amministrazioni locali – sono stati espressi recentemente sul Corriere della Sera dal filosofo (e sindaco di Venezia) Massimo Cacciari: un personaggio certo non sospettabile di “destrorsità”.

A.A.

 


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  L'ONU e i diritti dei disabili
<
  Sanpaolo Banca dell'Adriatico per l'assistenza al malato di cuore
<



Speciale  
  Integrare Pesaro e Fano in un'unica città?
<



TuttoPesaro  
  Habemus portum!
<
  L'intransigenza di Angelini
<
  Il dolce saluto
di Angelo Ceripa

<
  Un saluto da Zara
<



TuttoFano  
  Un PRG da migliorare
<
  Parco a costo zero
<
  La storia dell'Università di Fano
<
  Una mostra di Grianti e Gabucci
<
  L'altra metà dell'arte
<



Storia  
  I sessant'anni del Movimento Sociale Italiano
<



Opinioni e Commenti  
  Continua il dibattito sul caso Welby
<
  Gli assessori della pace
<
  Emigranti ed immigrati
<
  La paura per i diversi
<
  Pillole di storia: Il mito di Gabriele D'Annunzio
<
  Un'alleanza per il tartufo
<
  L'esame di maturità
<
  Hanno detto
<
  Samp, una mostra di qualità
<
  Confartigianato: Voltare pagina dopo la Finanziaria
<
  Confcommercio: A tavola con il tartufo nero pregiato
<



TuttoSport  
  Breve storia del motociclismo pesarese (2)
<
  Scavolini-Spar:
Dopo il re-styling il re-coaching

<
  Colibrì: pronto riscatto
<
  La “palla al cesto” di Carisio Paolini
<
  Vela: La 23ª regata
Pesaro-Rovigno

<



Lettere e Arti  
  Visti da vicino: Susanna Agnelli
<
  Ciak... si vive!
<
  Tommaso Sgricci: il “gay” amico di Costanza Monti
<
  Toscanini a Pesaro
<
  Il linguaggio dei film
<
  Le parole degli enigmi
<
  I Concerti del Sabato
<
  Pub letterario a Sant'Angelo in Lizzola
<
  Questioni di lingua:
La punteggiatura come musica

<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa