Ricerca nel sito: Parola Esatta
Febbraio 2006 / Opinioni e Commenti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Clemente VIII e Giordano Bruno


Nell'anniversario della morte si è tenuta a Fano, sua città natale, una conferenza sulla figura di Ippolito Aldobrandini, meglio conosciuto come Papa Clemente VIII: il responsabile della morte  di Giordano Bruno.
Vivi in igne mittuntur – che sia mandato vivo al fuoco!”. Così  Giordano Bruno fu mandato al rogo, ma anche il Papa che ce lo mandò assieme al cardinale Bellarmino capo della Inquisizione, brucia da 400 anni.
Ora un recente libro di Rita Pomponio vuol ripristinare la figura del Papa ed elencare le opere religiose e il Giubileo del 1600 che è stato uno dei maggiori giubilei del Rinascimento. Da quello che si evince dal libro, si cerca anche di mettere in cattiva luce Giordano Bruno, facendolo passare per uno che abiura le proprie idee per salvarsi la vita e non considera che quelle abiure furono estorte con le torture a cui la Santa Inquisizione ricorreva normalmente. Così la figura di Giordano Bruno viene ad essere sminuita e il suo giustiziere quasi sottratto dalla condanna che la storia gli aveva inflitto. Bisognerebbe ricordare alla Pomponio che la condanna a Giordano Bruno fu inflitta semplicemente per reati di opinione e che le sue teorie filosofiche resistono ancora oggi al tempo. Se si cerca di giustificare l'Inquisizione come un andazzo di tempi lontani e non si considera invece l'attualità delle idee di Giordano Bruno si vuole fare una operazione di rilettura della storia in termini ideologici e religiosi, propri e di parte. Non si capisce perché si voglia rivalutare l'opera di Clemente VIII: un Papa che ha avuto meriti solo per la Chiesa e per il Potere temporale con l'annessione del ducato di Ferrara, appoggiato in questo dalla Francia per la quale aveva mediato una difficile contesa di confine con la Spagna. Quindi un Papa con due facce, quella religiosa e quella politica e temporale: brandendo una giustizia che mandava al rogo qualsiasi oppositore, ben ventuno nel tempo del suo Papato assieme alla disgraziata Beatrice Cenci, altro esempio di giustizia con la “g” minuscola.
A Giordano Bruno fu eretta una statua in Campo di Fiori a Roma nel 1889, e suo malgrado fu innalzato a rappresentante del Libero Pensiero, il suo accusatore cardinal Bellarmino fu eletto Beato dalla Chiesa. Ultimamente Papa Wojtyla si scusò, dopo tanto tempo, di quello che era stato fatto a Giordano Bruno; dimenticandosi di condannare i suoi correligionari, Bellarmino in testa. Ora il potere temporale non c'è più e, come ebbe a dire il Cardinal Martini, fu cosa santa aver tolto alla Chiesa il potere temporale, perché essa si potesse dedicare di più alla cura delle anime e alle sue opere che - è il caso di dirlo - nel secolo appena passato è stato fatto con tanta dedizione e successo.

Gabriele Gerboni

 


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Pubblicità elettorale  
  La Tribuna politica dello Specchio della città
<



Storia  
  Una lapide a Buchenwald
<
  10 febbraio, un'occasione per riconciliarsi
<



TuttoPesaro  
  Nel vento del mito
<
  I 'Concerti del Sabato' del Conservatorio Rossini
<
  Uno spazio per lo skateboard
<
  Roberto Troiani, direttore della BPA
<
  Valeriano l'urciaròl
<
  Le Giacche Verdi
<
  Una moda balorda
<
  Controvento
<



TuttoFano  
  Piano spiagge sotto osservazione
<
  Valeria Marini, una bomba sexy
tra i divi di cartapesta

<
  Passato e presente di Porta Cavour
<
  La Madonna di San Costanzo
<



Speciale  
  Gli anni della goliardia
<



Opinioni e Commenti  
  OGM o non OGM, questo è il dilemma
<
  Il Generale e Amnesty:
un dibattito mancato

<
  L'articolo 18 protegge il lavoro
<
  La centrale a biomasse di Schieppe di Orciano
<
  E' sempre colpa dei Vandali
<
  I frati e il freddo
<
  Clemente VIII e Giordano Bruno
<



Società  
  La meditazione: ginnastica della mente
<



TuttoSport  
  Scavolini-Spar: una squadra vera
<
  Volley: Colibrì o aquile?
<
  Bocce sul Metauro
<



Lettere e Arti  
  I maestri del tango argentino
<
  Le pomone di Marisa Lambertini
<
  Visti da vicino: Monica Vitti
<
  A Pesaro un grande “Tram”
<
  Frammenti di memoria
<
  Scintille di Sole
<
  Questioni di lingua: I falsi amici
<
  E' gradito lo smoking
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa