Ricerca nel sito: Parola Esatta
Febbraio 1998 / TuttoFano
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Fano tra poesia e storia : Il Carnevale


"Bello da vedere, dolce da gustare". E' questo l'indovinato slogan che si legge sui manifesti, le locandine, i dépliant, i cartelloni pubblicitari del Carnevale di Fano. E in effetti per chi ne ha fatto esperienza è proprio così. Certo non sempre tutto va alla perfezione; ogni anno, al di là dei problemi causati da Giove Pluvio, si nota che qualcosa dovrebbe essere migliorato (carri tutti nuovi e più numerosi, mascherate che vivacizzano i tempi morti, più getto, più partecipazione diretta del pubblico) o magari aggiunto (riprese televisive, lotteria nazionale, iniziative culturali, concorsi e festival di carattere umoristico). Sicuramente da quest'anno il Carnevale di Fano avrà una svolta decisiva perché sarà il neocostituito Ente Manifestazioni ad occuparsene in modo più mirato ed organico e con maggiori prospettive e disponibilità economiche. Ne valeva la pena perché il Carnevale di Fano lo merita proprio perché esso fa parte integrante della storia della città ed ha radici molto lontane nel tempo.

"Lo storico Vincenzo Nolfi" - ci ricorda Alberto Berardi nella presentazione di un opuscolo del 1978 a cura dell'Ente Carnevalesca Fano - "lo fa risalire alla riconciliazione delle due famiglie medioevali citate da Dante, i Del Cassero guelfi e i Da Carignano ghibellini; ma certamente anche prima si erano svolte manifestazioni di gioia e di sfrenatezza in determinati periodi dell'anno, quali l'inizio della primavera e la fine dell'estate, ma di questo non resta la più pallida traccia...". Durante la Signoria dei Malatesta, a Fano, si facevano le "corride" con il maiale, le corse dei cavalli e degli asini e si praticava il "gioco delle trippe" fra macellai e piazzaroli che si colpivano accanitamente a vicenda. Nel 1872 si costituì la Società della Fortuna che predispose un nutrito programma di iniziative per festeggiare il Carnevale a partire dal giovedì grasso fino al martedì della settimana successiva, ultimo giorno di Carnevale. Ai nostri tempi fu costituito l'Ente Carnevalesca che tra alti e bassi cercò comunque di mantenere viva la tradizione del Carnevale nei suoi più specifici aspetti: la Musiga Arabita, il getto, la luminaria, la cremazione del Pupo in piazza.

Ed ora ecco l'Ente Manifestazioni cui spetta ridare vigore e brio a questa naturale espressione di vita intimamente connessa con il bisogno irrefrenabile dell'uomo di liberarsi almeno una volta all'anno dagli schemi consueti dell'ordinario (anche gli antichi affermavano "Semel in anno licet insanire") per ricaricare le batterie del buon umore che alla fin fine sono quelle che ti aiutano a sopravvivere.

El Carneval VIP de Fan

Mo du 'l trovi un Carneval
cum el nostre, uriginal?
Prend le mòs sa l'Arlechin
un alegre bel trenin,
che a Roma è dirèt
sa i prugrama e i pachet,
ch'vol purtà, lungo la vìa,
el suris la simpatìa
t'i paes del teremot
tristi adès e sensa dòt.
Rich de baj e mascherat
sa la Banda del Valat
in tla piasa principal
t'un fracas fenumenal...
sa la Musiga Arabita
tuta quanta ingarzulita
che sbatachia legn e fèr
te cunquista perdaver!
C'è i veglion chiamat d'i VIP
più geniai e insapurit
sa i "di gei" e i sunator
de grandissimo valor!
Pu c'è i car VIP culurati
sa l'amor realisati
che per l'art e le truvat
t'fan armana sensa fiat...
Tra le mostre e i cunvegn,
i cuncert de gran impegn,
c'è el Pup che va a spas
per le strad e per le pias!
E del get en ne parlan!
C'è da arcoja a piene man
da rimpì tut le sacocc
che se gonfien cum le bocc!
S'pòl alsà anca l'umbrèla,
sa la facia ridarèla,
sperand propi d'fa man basa
al de sopra dla catasa!
E a la fin la luminaria
che t'fa sta sa'l nas a pr'aria!
Un spetacul de ste tip
chi l'avrìa cuncepit?
E' dacsì og e deman
el Carneval dla cità d'Fan
che dai tempi più antich
s'è quest'an rinvigurit.
El Carneval è 'na magìa,
che i magon te porta via,
che t'fa rida e t'fa sugnà
fòr dla dura... realtà!

Rino Magnini


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  Il bombardamento di Urbania
<



TuttoPesaro  
  Il museo in mostra
<
  L'Angolo della piazza
<
  Proverbi pesaresi
<
  Il Carnevale
<



TuttoFano  
  Fano tra poesia e storia : Il Carnevale
<
  ‘I Mesi' di Fabio Tombari: Febbraio
<
  Le 'Nuvole' di John Betti
<
  Extracomunitari a Fano
<
  Pippo Franco, l'oriundo di Fano
<



Opinioni e Commenti  
  Editoriale: Uomini e cani
<
  Progetto Radioterapia
<
  La vipera matricida
<
  Ritratto di Maurizio Costanzo
<
  Difesa dei consumatori
<
  Usque tandem
<



Salute  
  La forte vecchiaia dell'aquila
<
  Come prevenire la scoliosi
<
  Alimentazione: Alcuni utili suggerimenti
<



Amici Nostri  
  'Natale insieme, amico cane'
<



Lettere e Arti  
  Quale poesia vi piace di più?
<
  La Divina Commedia
in dialetto pesarese:
Avari e prodighi

<
  Se questo è un uomo: ritratto di un citrullo
<
  Verranno i giorni dell'arcobaleno
<
  Aforismi
<
  Diario di una ragazza di città
<
  I graffiti della Tartaruga
<
  Recensioni
<
  Le favole di Fedro
in dialetto pesarese:
Il corvo e la volpe

<
  Poesie
<
  Soluzione a 'Quale vi piace di più?'
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa