Ricerca nel sito: Parola Esatta
Febbraio 1998 / TuttoFano
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Pippo Franco, l'oriundo di Fano

Ricordi di una serata al 'Bagaglino' di Roma

Quando al telefono una garbata voce femminile mi annunciò "Qui è la RAI", pensai subito ad uno scherzo. Ma poi la voce insistette chiedendomi se qualcuno della mia famiglia avesse inviato delle barzellette per il concorso di "Saluti e Baci" sul personaggio politico Umberto Bossi. Poiché nessuno tra parenti e conoscenti era al corrente della cosa, non poteva essere uno scherzo. Risposi di sì. "Bene, allora se non le spiace, mi ripeta le battute al telefono!". Con un po' di emozione così feci, tralasciando qualche particolare di poco conto dato che non avevo sottomano il testo esatto. "Benissimo" continuò la voce ancor più suadente "allora le comunico che sabato 20 marzo (era il 1993) lei e sua figlia dovete presentarvi al Salone Margherita (alias Bagaglino) di Roma per assistere allo spettacolo "Saluti e Baci" e ritirare i fagioli d'oro. Sarete ospitati all'Hotel Valadier". Non mi pareva vero. Ringraziai e cominciai subito mentalmente a fare le valigie. Tuttavia l'ancor viva atmosfera di Carnevale, mi proiettò ancora un'ombra di dubbio. Così decisi di non dire nulla alla stampa locale. Se è vero, lo verranno a sapere in diretta, rimuginai fra me e me.

Il pomeriggio del sabato successivo ero già alloggiato, assieme ai miei, in una lussuosa suite dell'Hotel Valadier di Roma. Ci mandarono a cenare in elegante ristorante poco lontano. Nel sederci a un tavolo il cameriere con accento romagnolo ci avvertì che quello era il tavolo dove solitamente cenava Bossi, quando si tratteneva a Roma. "Ma che tipo è sto Bossi?" chiesi al cameriere. "A mo' è veramente buono, se gli chiedi un favore te lo fa per davvero!" mi rispose prontamente. Memore dello slogan, allora in voga, "Paga la RAI" ordinammo una cena coi fiocchi. Poi di corsa in albergo per riassettarci e subito dopo al Bagaglino. Di fianco all'ingresso, sulla strada, un grosso automezzo della RAI era già in pieno fermento per le prove di trasmissione mentre un taxi dopo l'altro scaricava i VIP, ospiti d'onore con ingresso gratuito: ecco l'effervescente Rosanna Lambertucci, l'impomatato Alberto Castagna e via via tanti altri.

Nel foyer del Teatro era tutto un susseguirsi di gran convenevoli, baci, abbracci e ammiccamenti vari. D'improvviso comparve Pippo Franco con in testa un gran cappello scuro a larghe falde sotto cui spuntava un naso enorme; indossava un abbondante spolverino e si spostava da un punto all'altro come un ispettore alla ricerca di qualche indizio. Sta a vedere che cerca noi, mi dissi. Ma non era così. "Prego accomodatevi" ci disse una signora della biglietteria dopo averci identificato. Entrammo in platea; una maschera ci accompagnò nelle prime file dove già i camerieri stavano offrendo colorati cocktail. Gran brusio dei VIP in prima fila, qualcuno, per farsi notare meglio dai giornalisti, restava in piedi pronto per qualche breve intervista. "Stiamo per andare in onda" tuonò Pippo Franco comparendo improvvisamente in platea con una vistosa giacca a scacchi bianco-rosso e verde. Le voci si zittirono all'istante e così iniziò lo spettacolo. Briosi balli e balletti di simpatiche signorine capitanate dalla statuaria Valeria Marini si susseguirono fra sketch e gag esilaranti sui politici e i personaggi dello spettacolo.

E giù applausi e risate a non finire finché si arrivò al fatidico momento della premiazione. Pippo Franco raccontò le barzellette scelte e pronunciò i nomi e la provenienza dei premiati: Mannini Rino di Pesaro fra i segnalati e Mannini Cristina di Pesaro, premiata. Accidentaccio non ci siamo! dissi fra me e me, al termine dello spettacolo, se Pippo mi capita a tiro, gli faccio presente che ha sbagliato di grosso! Detto e fatto: al termine dello spettacolo, se Pippo mi capita a tiro, gli faccio presente che ha sbagliato di grosso! Detto e fatto: al termine, eccolo di nuovo passarmi davanti con l'impermeabile e il gran cappello con sotto l'enorme naso. "Signor Pippo" gli dissi "Guardi che non si trattava di Mannini bensì di Magnini e non di Pesaro ma di Fano!". "Accipicchia, me dispiace" ribattè in tono romanesco, dandomi una pacca sulla spalla "E dire che mia madre era di Fano! Pensi che ho ancora i parenti in Via Garibaldi e ogni tanto li vado a trovare!" Incredibile, pensai, Fano è proprio dappertutto come il pomodoro! "Famo na foto insieme, va!" mi disse e non finì di parlare che già alcuni paparazzi fecero lampeggiare i flash. Pippo sorrideva felice, forse sentiva di essersi riappropriato per un istante di un pezzo delle sue radici.

Rino Magnini


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  Il bombardamento di Urbania
<



TuttoPesaro  
  Il museo in mostra
<
  L'Angolo della piazza
<
  Proverbi pesaresi
<
  Il Carnevale
<



TuttoFano  
  Fano tra poesia e storia : Il Carnevale
<
  ‘I Mesi' di Fabio Tombari: Febbraio
<
  Le 'Nuvole' di John Betti
<
  Extracomunitari a Fano
<
  Pippo Franco, l'oriundo di Fano
<



Opinioni e Commenti  
  Editoriale: Uomini e cani
<
  Progetto Radioterapia
<
  La vipera matricida
<
  Ritratto di Maurizio Costanzo
<
  Difesa dei consumatori
<
  Usque tandem
<



Salute  
  La forte vecchiaia dell'aquila
<
  Come prevenire la scoliosi
<
  Alimentazione: Alcuni utili suggerimenti
<



Amici Nostri  
  'Natale insieme, amico cane'
<



Lettere e Arti  
  Quale poesia vi piace di più?
<
  La Divina Commedia
in dialetto pesarese:
Avari e prodighi

<
  Se questo è un uomo: ritratto di un citrullo
<
  Verranno i giorni dell'arcobaleno
<
  Aforismi
<
  Diario di una ragazza di città
<
  I graffiti della Tartaruga
<
  Recensioni
<
  Le favole di Fedro
in dialetto pesarese:
Il corvo e la volpe

<
  Poesie
<
  Soluzione a 'Quale vi piace di più?'
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa