Ricerca nel sito: Parola Esatta
Dicembre 2010 / Tutto Fano
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Vivere a Bellocchi

Abito a Bellocchi da circa trent’anni. Mi trasferii da Pesaro dopo il matrimonio e per me fu veramente uno shock, che ero abituata a piazza del Popolo, alle vasche in via Branca, alla Standa, al cinema Nuovo Fiore, al mare a due passi. Fino ad allora non avevo nemmeno sentito nominare Bellocchi, al massimo ero stata sul lungomare di Fano per un gelato.
Qui era quasi tutta campagna, c’erano dei gruppetti di case, alcuni casolari e stavano costruendo delle villette a schiera che sembravano delle isole in mezzo ad un mare d’erba. Le vie non avevano nomi ma numeri (I strada, II strada) in ricordo dell’emigrazione nel Nord America di alcuni abitanti. C’era solo una bottega, avevamo l’ufficio postale e la farmacia (anzi dispensario). L’illuminazione, a parte le vie principali, era scarsa o assente e gli autobus erano pochi. La strada che portava a casa mia era fiancheggiata da bellissime querce secolari. La via principale era la I strada, oggi come allora piuttosto stretta, e ricordo ancora le donne che facevano il bucato fuori dall’uscio.
Quando mi chiedevano dove abitassi ero restia a rispondere perché i bellocchiani non godevano di una buona fama (la gente diceva di loro: “piantano fagioli e nascono ladri”). Alle mie amiche raccontavo che Bellocchi  significava Locus Belli (luogo di battaglia) perché ai tempi dei Romani si svolse un importante combattimento sulle sponde del fiume Metauro. Però ritengo che questa sia una leggenda e la vera storia sia molto più semplice: una ricca e potente famiglia di Fano, i Bellocchi, veniva spesso qui per soggiornarvi.
Poi, poco a poco, tutto cambiò: cominciarono a costruire case su case (qui non a caso vivono due grandi famiglie di costruttori) e, grazie ad un nostro concittadino divenuto sindaco di Fano, la zona industriale cominciò ad allargarsi, e venne costruito un centro commerciale (il primo della zona). Nel frattempo le case si sono moltiplicate come funghi: dalle lussuose ville alle case popolari. I miei figli ed i loro coetanei, che si frequentano sin dai tempi dell’asilo, sono contentissimi di viverci, e guai a parlarne male!
Da qualche anno verso la fine di agosto si svolge una simpatica festa: il palio della cicogna, che non è l’uccello che porta i bambini, ma un aereo che alcuni nostri concittadini rubarono agli alleati, con l’aiuto di un asino. Si narra, però, che non lo fecero per un ideale ma semplicemente per interesse. Da allora la cicogna divenne il simbolo del paese (anche la squadra di calcio si chiama così).

Giannina Gregori


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Primo Piano  
  Le scelte delle femmine
<



Tutto Pesaro  
  'Candele a Candelara': la luce che emoziona
<
  I ragazzi del Vallato
<
  L'angolo di Nic
<
  Mostra di Papagni
<
  Il verde di Piazza Redi
<
  Ciao Tonti Rosa
<
  La Croce Rossa per gli anziani
<
  Non dormire in piedi
<
  La stanza dei pensieri
<
  A spass sa Pasqualon
<



Tutto Fano  
  Buon anno dalle Fano Girls
<
  La tassa sulla cultura
<
  I presepi alla Pinacoteca San Domenico
<
  Vivere a Bellocchi
<
  El marsian
<



Opinioni e Commenti  
  Il presidente e la felicità
<
  Padrini e raccomandazioni: una piaga millenaria
<
  Un'economia fondata sulle auto
<
  Pillole di storia: Mazzini e le 'sorelle d'talia'
<
  1945: I maori a Camerino
<
  L'impegno dell'Europa per le piccole e medie imprese
<



Società  
  Voglia di burqa
<
  Epitaffi Messicani
<
  Voci su Internet
<



Salute  
  Emozioni, fame e obesità
<



Tutto Sport  
  Scavolini Siviglia. Dopo il diluvio
<
  Volley rosa: buona la prima
<
  Il Lucchetti Day
<
  'Pesaro Bowl 2010”'
<



Lettere e Arti  
  I colori del buio
<
  Le foto di Gambelli
<
  Visti da vicino: Silvana Sisi
<
  Intus Labor
<
  Giulio Grimaldi e 'Maria risorta'
<
  La festa del GAD
<
  La Tempesta di Minelli
<
  Torna in scena 'OperaX'
<
  Canta che ti passa!
<
  Tutti i corsi dell’Unilit
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa