Ricerca nel sito: Parola Esatta
Dicembre 2010 / Lettere e Arti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Canta che ti passa!

Parlando di voce umana, strumento perfetto di comunicazione che nell’utilizzare un infinito ventaglio di colori è capace di trasmettere emozioni profonde, si può dire che niente è più rivelatore di una voce. Appena la si ode ci trasmette immediatamente informazioni sulla persona parlante, decriptando il messaggio emozionale attraverso la parte musicale della voce: dall’intensità, il tono, la frequenza, la melodiosità, si può capire il suo stato di salute. La voce è l’espressione dell’identità di ogni persona, rivelatrice dello stato emozionale anche di un istante e attraverso l’ascolto del timbro vocale, possiamo riconoscere subito una persona anche senza vederla. Attraverso la modulazione della voce comunichiamo di più che con le parole stesse e si può affermare che, se le varie sfumature della voce sono influenzate dalla psiche, a sua volta la psiche viene influenzata dal modo d’uso dell’emissione vocale. E’ un effetto di risonanza, meccanismo sul quale si basa tutto il nostro sistema sonoro cellulare. Ci sentiamo attratti e affascinati da una bella voce perché è veicolo di armonia, serenità, equilibrio e bellezza: ciò ci fa star bene.
Non a caso esistono terapie-sonore che fanno uso della voce modulando consapevolmente a diverse frequenze il suono delle vocali. Dopo anni di esperienza abbiamo constatato che il canto, più di ogni altro strumento musicale, riesce a tirar fuori ogni nostro sentimento o stato d'animo. Non esistono persone stonate, l'orecchio va educato con esercizi appositi e costanti. Abbiamo potuto anche notare la grande magia che il canto riesce ad effettuare sulle persone molto timide o introverse aiutandole a rafforzare l'autostima. Con la voce si possono produrre suoni acuti, gravi, effetti sonori distorti, glissati, suoni sommessi, intonazioni diverse, sforzati e tanto altro ancora. La voce ha una miriade di colori dinamici e timbrici e sono unici in ognuno di noi. E' stato provato che con una corretta respirazione diaframmatica si riscontrano innumerevoli benefici al di là dell’aspetto canoro: lo stimolo delle ghiandole surrenali aiuta il sistema cardiovascolare incoraggiando l’organismo ad assumere maggiori quantità di ossigeno, stimola l’irrorazione degli organi interni e regolarizza l'intestino. Imparare a muovere il diaframma consapevolmente necessita di un po’ di allenamento: allenare il diaframma significa essere in grado di controllare consapevolmente la respirazione, elemento indispensabile per imparare a cantare correttamente e migliorare la propria tecnica di canto.
I benefici del canto non sono una scoperta recente, i monaci lo usavano come medicina nelle loro infermerie; i Mongoli, attraverso il canto armonico, per le pratiche di guarigione e aggregazione sociale. Qualcuno sostiene che i dottori dovrebbero prescrivere ai propri pazienti di cantare almeno due volte al dì… preferibilmente lontano dai pasti!

Cristina Di Gregorio
Davide Di Gregorio


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Primo Piano  
  Le scelte delle femmine
<



Tutto Pesaro  
  'Candele a Candelara': la luce che emoziona
<
  I ragazzi del Vallato
<
  L'angolo di Nic
<
  Mostra di Papagni
<
  Il verde di Piazza Redi
<
  Ciao Tonti Rosa
<
  La Croce Rossa per gli anziani
<
  Non dormire in piedi
<
  La stanza dei pensieri
<
  A spass sa Pasqualon
<



Tutto Fano  
  Buon anno dalle Fano Girls
<
  La tassa sulla cultura
<
  I presepi alla Pinacoteca San Domenico
<
  Vivere a Bellocchi
<
  El marsian
<



Opinioni e Commenti  
  Il presidente e la felicità
<
  Padrini e raccomandazioni: una piaga millenaria
<
  Un'economia fondata sulle auto
<
  Pillole di storia: Mazzini e le 'sorelle d'talia'
<
  1945: I maori a Camerino
<
  L'impegno dell'Europa per le piccole e medie imprese
<



Società  
  Voglia di burqa
<
  Epitaffi Messicani
<
  Voci su Internet
<



Salute  
  Emozioni, fame e obesità
<



Tutto Sport  
  Scavolini Siviglia. Dopo il diluvio
<
  Volley rosa: buona la prima
<
  Il Lucchetti Day
<
  'Pesaro Bowl 2010”'
<



Lettere e Arti  
  I colori del buio
<
  Le foto di Gambelli
<
  Visti da vicino: Silvana Sisi
<
  Intus Labor
<
  Giulio Grimaldi e 'Maria risorta'
<
  La festa del GAD
<
  La Tempesta di Minelli
<
  Torna in scena 'OperaX'
<
  Canta che ti passa!
<
  Tutti i corsi dell’Unilit
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa