Ricerca nel sito: Parola Esatta
Dicembre 2005 / TuttoFano
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

La centrale idroelettrica Enel della Liscia

Domenica 20 novembre, a conclusione della festa del Fiume Metauro,  è stata aperta al pubblico la centrale idroelettrica Enel della Liscia. Tra gli oltre 400 visitatori, l'assessore all'Ambiente del Comune di Fano, Fabio Gabbianelli, e il senatore Giuseppe Mascioni, figlio di un ex-dipendente dell'Enel. Pubblichiamo un articolo dell'ingegnere fanese Ettore Puglisi, che ripercorre la storia della centrale.

La casa Albani di Pesaro, all'inizio dello scorso secolo, gestiva un piccolo molino a “ritrecine” (ruota motrice orizzontale), situato presso l'arco di Augusto in Fano, mosso dall'acqua derivata dal fiume Metauro con un canale in terra (vallato) di circa 11 chilometri. Tale canale prendeva origine in località La Chiusa, dove una traversa in ciottolato e legno detta “filarole” (aste o filagne in legno incrociate) sbarrava il corso del fiume suddetto. La quantità (portata) di acqua derivabile poteva variare nell'anno da 14.000 a 1.800 litri al secondo, in relazione alle condizioni meteorologiche stagionali.
Nel 1917 la casa Albani concesse alla Società Unione Esercizi Elettrici (UNES) per trenta anni l'uso delle opere e delle acque per costruire un impianto idroelettrico di generazione, che entrò in servizio nel 1920. Furono sistemati gli ultimi 500 metri di canale costruendo la necessaria camera di carico per le turbine idrauliche, il bacino terminale di raccolta dell'acqua, munito di scarico di fondo e di tre sifoni autolivellatori, nonché un breve tratto di canale di restituzione, che sottopassa il ponte dell'attuale strada statale 16 Adriatica per immettersi nel porto. Si ottenne un salto idraulico utile di 10,95 metri. Naturalmente fu edificato il fabbricato centrale che conteneva due generatori elettrici da 270 kilowatt max. collegati a due turbine idrauliche a reazione tipo Francis. La produzione annua di energia elettrica è stata mediamente fino al 1944 di 3.500.000 kilowattora.
L'impianto, seriamente danneggiato dagli eventi bellici, fu riconsegnato alla Società Molini Albani per scadenza contrattuale nel 1947. La stessa Società nel periodo 1949–50 lo ricostruì partendo dalla traversa sul fiume Metauro, ora in calcestruzzo di cemento a lama sfiorante dell'altezza di 2 metri per una lunghezza di 150 metri, con rinforzo al piede in blocchi cementizi. E' stato ristrutturato l'edificio centrale, ove sono stati messi in funzione i generatori seguenti: due gruppi turbina Francis – alternatore da 400 kilowatt ad asse orizzontale, un gruppo turbina Kaplan – alternatore da 400 kilowatt ad asse verticale. Ogni turbina può smaltire una portata d'acqua di 3500 litri al secondo.
La potenza fornita dall'impianto alla rete elettrica può variare da 1.200 a 200 kilowatt, con una produzione totale annua di 4.500.000 kilowattora.
Alla fine degli anni ‘50 la centrale, con tutta l'attività elettrica della Società Molini Albani, è stata acquistata dall'UNES, che nel 1962 è confluita nell'ENEL.

Ettore Puglisi

 


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  Il male oscuro: le malattie mentali
<



TuttoPesaro  
  Fratello d'Italia: la visita del Presidente Ciampi
<
  Non tagliateci i fondi:
il “grido di dolore” del Conservatorio Rossini

<
  Il commercio equo e solidale
<
  Controvento
<
  Alessia Merz, testimonial della bellezza
<
  In discoteca si va col taxi
<
  Ricordo del bagnino Leandro Felicita
<
  Il boy-scout Paolino Liguori
<
  Il CD del “Nastro Azzurro”
<



TuttoFano  
  Arte libera o in catene?
<
  L'aeroporto dei famosi?
No, grazie

<
  La centrale idroelettrica Enel della Liscia
<
  Vogliamo un'acqua di qualità
<



Opinioni e Commenti  
  Hanno detto
<
  L'inghippo del Lisippo
<
  Lo strabismo delle leggi
<
  Sequestrate cinque extra comunitarie
<
  Associazione Italia-Israele: Mi dimetto dopo le minacce
<
  La polemica sui Pacs:
il relativismo etico

<
  A me Marina non piace affatto
<
  Beppe Grillo e Kodorkowsky
<
  Lezioni di felicità:
Il gusto di vivere

<
  Il barbone di Londra
<
  B.C.C. di Gradara: bilancio sociale 2004
<



Speciale Natale  
  La festa delle candele a Candelara
<
  Presepe vivente a Pesaro
<
  Progetto Natale a Novafeltria
<
  “Chiama l'Africa”
<
  I ricettari di Valentino Valentini: I dolci della provincia
<
  Nadel
<



TuttoSport  
  Scavolini-Spar: Intervista al presidente Vellucci
<
  Volley: Aspettando
le spagnole

<
  Hip-Hop per il volley
<



Consumatori  
  I soldatini di piombo
<
  Il Caso: Il prodotto difettoso
<
  Acu - Informazione fiscale
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Brevi
<



Lettere e Arti  
  La prima neve in Amazzonia
<
  Visti da vicino:
Marcello Mastroianni

<
  Le Metamorfosi
di Leonardo Nobili

<
  Il fumo
<
  La “Piccola Stagione”
<
  Mostra di disegni
di Cesare Grianti

<
  Questioni di lingua: Un'automobile su un aeromobile
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa