Ricerca nel sito: Parola Esatta
Dicembre 1998 / Opinioni e Commenti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Si fa per dire chorus

Ho avuto modo di ascoltare questi ragazzi per la prima volta la notte di Natale di un anno fa. Ero alla Messa di mezzanotte, quando mi sono accorto con stupore che la cerimonia era animata da un coro abbastanza numeroso: una trentina di giovani, disposti a semicerchio intorno all'altare, che indossavano una tunica blu elettrico con una stola color oro appoggiata sulle spalle. Sembrava di essere capitati in una scena del film The Blues Brothers. Certo il tutto era molto rispettoso dei diversi momenti della liturgia, ma i brani che proponevano, i contenuti che esprimevano, l'impegno e la passione che ci mettevano erano veramente fuori dal comune.

Questi giovani sono il SI FA PER DIRE CHORUS e quello che propongono è un repertorio gospel e spiritual, cioè canti religiosi afroamericani, frutto musicale dell'incontro tra due culture molto differenti: quella degli schiavi neri deportati dall'Africa e il cristianesimo; incontro avvenuto negli ultimi anni del Settecento. La ritmica e lo schema del canto "domanda e risposta" (cioè ad una frase detta dal solista ne segue un'altra detta da tutto il coro) sono sicuramente di tradizione africana; i testi sono invece di ispirazione biblica (il termine gospel può essere tradotto in "canto del Vangelo") e non: in questo secondo caso si rifanno ad episodi particolarmente significativi della vita di tutti i giorni, per le comunità nere di allora. Dal 1900 in poi i due generi si mescolano e si confondono, fino a diventare pressoché la stessa cosa.

Il coro nasce nel 1996 a Pesaro, da un gruppo di ragazzi all'interno della comunità dei Cappuccini, con lo scopo di devolvere il frutto delle esibizioni (matrimoni, feste, ricorrenze) a cause meritevoli di aiuto; con il passare del tempo, il numero dei partecipanti è aumentato, riuscendo a coinvolgere anche persone che fra di loro, magari, la pensano in maniera differente, ma che trovano nel gospel e nello spiritual un modo senz'altro originale, ma autentico, per sentirsi vicini a Dio. Nella nostra tradizione questo tipo di musica non è ancora un'abitudine consolidata, soprattutto durante le funzioni religiose, in quanto l'uso di determinati strumenti (batteria, chitarra elettrica, basso) e la grande gestualità che fin da subito ha caratterizzato questi generi musicali, può essere spiazzante per coloro che ascoltano ed osservano; ma il SI FA PER DIRE CHORUS, consapevole di ciò, si impegna affinché il carattere religioso o meno del contesto venga sempre rispettato.

Si tratta di una bella realtà, una delle tante che nasce spontaneamente tra ragazzi che hanno voglia di fare musica, di stare insieme e, perché no, di fare qualche cosa di buono. Se avrete la possibilità e la voglia di vederli e di ascoltarli, non perdetevi questa occasione: non solo per passare un pomeriggio diverso, ma anche per ricevere qualche cosa. "Gospel embraces all souls" (Il gospel abbraccia tutte le anime). Uno dei prossimi spettacoli si terrà il pomeriggio del 20 dicembre al teatro La Concordia di San Costanzo.

Il SI FA PER DIRE CHORUS è composto da: Laura, Linda, Lucia, Annarita, Alida, Laura, Francesca, Caterina, Consuelo, Daniela, Katia, Doriana, Federica, Lucia, Vittoria, Filomena, Andrea, Lorenzo, Andrea, Gilberto, Massimiliano, Valter, Emanuele, Andrea, Luigi.

Solisti: Massimiliano ed Elisa.
Musicisti: Alarico, Giacomo, Domenico, Lorenzo.

Emanuele Sorcinelli


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  Le glorie dei cavalieri italiani
<



TuttoPesaro  
  Natale, festa della solidarietà
<
  C'era una volta 'Villa Marina'
<
  I due volti del San Bartolo
<
  La Croce del Monte Castellaro
<
  La vera storia d'i bsares
<
  Proverbi pesaresi
<



TuttoFano  
  Una statua per Fabio Tombari
<
  'Domani voglio fare il bambino'
<
  TuttaFrusaglia
<
  Le ricette di Valentino Valentini
<
  Un nuovo libro sullo sport fanese
<



Opinioni e Commenti  
  Com'è delizioso andar...
<
  Si fa per dire chorus
<
  Difesa dei consumatori
<
  La stella di Kripton
<



Salute  
  Parto dolce o parto a rischio?
<
  Attenti all'olio
<
  La Croce bianca cerca volontari
<



TuttoSport  
  Sportivi all'occhiello:
Edith Cigana

<
  Gli allori del ciclismo locale
<
  La fuga dei marziani dell'Astronave
<



Lettere e Arti  
  Alternativa ad una domenica in compagnia
<
  La donna e il gabbiano
<
  Le Favole di Fedro tradotte in dialetto pesarese
<
  Lo Specchio dei piccoli
<
  L'altro figlio di Mozart
<
  Aforismi
<
  Segnalazioni editoriali
<
  Poesie
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa