Ricerca nel sito: Parola Esatta
Dicembre 1998 / Opinioni e Commenti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Com'è delizioso andar...
Riflessioni su natura e ambiente

Tutti lo sappiamo, ma è bene ricordarcelo fino alla noia: è colpa nostra, soltanto nostra se ci avviamo lentamente verso l'autodistruzione. Spingere con ogni mezzo lo sviluppo per ottenere, bene e subito, quello che normalmente non è ottenibile è quanto meno da incoscienti. Violentando la natura, con l'intento di soggiogarla e piegarla ai nostri voleri, ne provochiamo la ribellione, pagando a caro prezzo con intossicazioni, lutti e disastri meteorologici e geologici.

Pertanto occorre un ripensamento generale. Occorre, specialmente da parte del mondo occidentale, del cosiddetto primo mondo, fare qualche passo indietro nella ricerca del benessere, se vogliamo veramente ritrovare la serenità e la tranquillità di una volta. Il sacrificio sarà largamente ricompensato, anche nel ritrovare le stagioni, e la primavera in particolare con le sue giornate tiepide e limpide, con i prati fioriti, le farfalle svolazzanti, le rondini cinguettanti attorno al nido costruito sotto i nostri tetti. Occorre rimettere in uso, almeno nell'interno delle città pianeggianti come la nostra Pesaro, la bicicletta e la carrozzella, mezzi di trasporto cioè più salutari e non inquinanti, come lo sono invece gli automezzi con il motore a scoppio. Occorre rivedere e correggere la politica agraria, limitando l'impiego di intossicanti mezzi chimici per le concimazioni, per i diserbi, per gli

antiparassitari, sostituendoli con prodotti naturali biodegradabili (anche se un po' meno efficaci). Occorre rivedere e correggere la politica del territorio, per cercare di ridurre con mezzi preventivi disastri idrogeologici, incrementando i rimboschimenti, curando gli scoli, incoraggiando il ripopolamento delle zone montane, impedendo gli incendi boschivi più o meno dolosi, ecc. Occorre rivedere e correggere la politica urbanistica per cercare di creare delle città "sostenibili" (come anche il nostro Ministero dell'Ambiente sta cercando di promuovere con il concorso recentemente bandito in 681 città italiane con più di 15 mila abitanti).

A mio modesto avviso la città "sostenibile" può essere raggiunta con scuole e campi di gioco numerosi immersi nel verde, con un'efficace lotta all'inquinamento, con la diffusione delle piste ciclabili e oasi pedonali, con l'eliminazione delle barriere architettoniche e con varie iniziative per incoraggiare l'impiego di mezzi di trasporto non inquinanti. Soltanto così operando si potrà risentire per le vie cittadine canticchiare l'allegra e spensierata canzonetta degli anni Trenta "Com'è delizioso andar sulla carrozzella, sotto braccio alla mia bella".

Antonio Lazzarini


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Speciale  
  Le glorie dei cavalieri italiani
<



TuttoPesaro  
  Natale, festa della solidarietà
<
  C'era una volta 'Villa Marina'
<
  I due volti del San Bartolo
<
  La Croce del Monte Castellaro
<
  La vera storia d'i bsares
<
  Proverbi pesaresi
<



TuttoFano  
  Una statua per Fabio Tombari
<
  'Domani voglio fare il bambino'
<
  TuttaFrusaglia
<
  Le ricette di Valentino Valentini
<
  Un nuovo libro sullo sport fanese
<



Opinioni e Commenti  
  Com'è delizioso andar...
<
  Si fa per dire chorus
<
  Difesa dei consumatori
<
  La stella di Kripton
<



Salute  
  Parto dolce o parto a rischio?
<
  Attenti all'olio
<
  La Croce bianca cerca volontari
<



TuttoSport  
  Sportivi all'occhiello:
Edith Cigana

<
  Gli allori del ciclismo locale
<
  La fuga dei marziani dell'Astronave
<



Lettere e Arti  
  Alternativa ad una domenica in compagnia
<
  La donna e il gabbiano
<
  Le Favole di Fedro tradotte in dialetto pesarese
<
  Lo Specchio dei piccoli
<
  L'altro figlio di Mozart
<
  Aforismi
<
  Segnalazioni editoriali
<
  Poesie
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa