Ricerca nel sito: Parola Esatta
Aprile 2009 / Lettere e Arti
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

Segnalazioni editoriali

Le Marche dolci” è il nuovo parto letterario e gastronomico di Gianfilippo Centanni e Rolando Ramoscelli che continuano ad esplorare l'inesauribile miniera della tradizione culinaria marchigiana: plurali sono la Marche, come plurali i gusti e le ricette dei suoi abitanti, anche nel campo dei dolci. E' dedicato “a tutte le massaie marchigiane, che hanno annotato e custodito le ricette indispensabili per la pubblicazione di questo libro”. Dopo l'introduzione intitolata “…E il viaggiar m'è dolce in queste Marche” (ardita parafrasi di un famosissimo verso dell'Infinito di Leopardi) seguono 270 pagine di ricette, in ordine alfabetico: dall'agnello di Pasqua di Ussita (modellato con pan di Spagna imbevuto di liquore, con crema, cioccolato e mandorle) allo zabaione liquoroso custodito nelle terrecotte di Appignano (Macerata). In mezzo si trova di tutto: dal budino di patate, alla fregnaccia  dolce; dai ravioli di marroni, al salame di castagne. Basta la lettura per far scoppiare il livello di trigliceridi.

 “Perugino, Giovanni Santi e Raffaello a Fano” è il titolo del volume presentato da Dante Piermattei, al Teatro della Fortuna di Fano. Si tratta di un saggio sulla presenza dei Francescani dell'Osservanza a Fano, sul loro stabilirsi nel primo convento di Santa Maria del Ponte Metauro per poi passare a quello di Santa Maria in San Lazzaro e infine in San Salvatore dentro le mura, ribattezzato poi Santa Maria Nuova. Ma il nucleo vero dello studio riguarda le commissioni delle Pale d'altare per il convento di San Lazzaro affidate al Perugino. Il saggio definisce un nuovo inedito apporto svelando finalmente la committenza della Pala dell'“Annunciazione”, dietro la quale è rimasto per troppo tempo oscurato il nome di un'antica nobile famiglia fanese ed il suo collegamento con l'esecuzione della Pala grande della Madonna con Bambino e Santi nonché della sua quasi esatta replica per il convento francescano delle Grazie a Senigallia. A proposito della contemporanea presenza a Fano, alla fine del Quattrocento, di Giovanni Santi e del Perugino, entrambi impegnati nelle pitture per il tempio francescano di San Lazzaro, ha detto Piermattei: “Più volte riferita è l'abitudine del Santi di portarsi dietro, nei suoi spostamenti, il giovane precocissimo figlio Raffaello, per cui tutto lascia ritenere come quest'ultimo abbia iniziato l'alunnato sotto il Perugino proprio a Fano”.

Un viaggio che si snoda lungo quattordici percorsi, segnati dalle raffigurazioni della memoria spirituale e dell'identità antropologica della provincia: condotto da dodici giovani ricercatori ed esperti di arte e conservazione dei beni culturali – attraverso forme architettoniche, arredi sacri, monasteri, cattedrali e leggende popolari – per ripercorrere la storia della religiosità e della devozione del territorio, all'interno dei suoi suggestivi borghi e nuclei urbani. Ne è scaturito il volume “Luoghi del sacro. Arte e religiosità nella provincia dei Centoborghi” (Edizioni Grapho 5), curato da Marta Costantini e Dino Zacchilli e realizzato dalla Provincia di Pesaro e Urbino nell'ambito del progetto «Centoborghi», con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e di Edil Giraldi. Hanno presentato la pubblicazione, nell'Auditorium di Palazzo Montani Antaldi, il presidente della Provincia Palmiro Ucchielli, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro Gianfranco Sabbatini, l'assessore provinciale ai Beni storici, artistici e archeologici e “Progetto Centoborghi” Paolo Sorcinelli e gli autori Sara Bartolucci, Claudia Cardinali, Marta Costantini, Monica Della Chiara, Benedetta Dini, Fabio Fraternali, Giulia Nataloni, Claudio Paolinelli, Francesca Piccinetti, Daniele Sacco, Laura Vanni, Elisabetta Venturi Landini e Dino Zacchilli.

Dopo “Vivranno a lungo…!” e “L'uomo: l'essere più evoluto?” sta per uscire il terzo libro di saggistica del fanese Massimo Ceresani: "My bus", edito da  Montedit. E' un cammino da compiere insieme – autore e lettore – su percorsi accidentati e minati, lavandosi da preconcetti ed armandosi di introspezione. La presentazione avverrà presso la sala di rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio Fano, in via Montevecchio, venerdì 17 aprile alle ore 17.30. Nei concorsi 2008 per opere inedite My bus si è classificato: 2° ex equo al XVII Premio ‘Italia Letteraria', finalista al Premio ‘Prévert' e semifinalista al Premio internazionale ‘Penna d'Autore'.

In occasione della Festa della donna è stato presentato a Pesaro, alla Biblioteca San Giovanni, il libro “Resisiting Bodies - Pagine inedite o dimenticate di racconti e volti di donne partigiane”, di Rossetta D'Angelo e Barbara Zaczek (docenti di Italianistica  e Letteratura comparata a Clemson e Ramapo College, Usa). Un'altra pagina della recente storia italiana, questa volta tutta in “rosa”, che riemerge dall'oblio o dalla presunzione di marginalità grazie a un eccellente lavoro di ricerca. Nella prefazione lo storico Stanislao Pugliese, oltre a dati statistici interessanti sulla presenza delle donne nella Resistenza, (presenza che secondo lo storico getterà anche le premesse per il suffragio universale della futura Repubblica), fa notare l'assenza “fisica” della donna resistente dentro le parate ufficiali: frutto di un maschilismo ereditato dal Fascismo, ma anche altrettanto presente nel movimento di Liberazione.

E' stato presentato nella sala del Consiglio comunale a Pesaro il libro di Ermanno Pierpaoli dal titolo "Impronte sulla sabbia'', per iniziativa dell'Assonautica di Pesaro e Urbino. E' l'uno e l'altro. Il romanzo dell'autore milanese (che vive a Fano da molti anni) ha come protagonista un vecchio che va alla ricerca della felicità assoluta e del suo primo amore: un viaggio del protagonista che dal mare Adriatico arriva al Tirreno, accompagnato dalla sua anima, con cui intreccia un dialogo. E quando il vecchio arriva sul Tirreno, getta nel mare da un'ampolla l'acqua dell'Adriatico: un simbolo di amore, che si intreccia ai ricordi della gioventù. Durante il viaggio il vecchio incontra tanti personaggi: un prete, i giovani, i contadini e soprattutto il paesaggio umbro-marchigiano, con i suoi colori e le atmosfere notturne. Al termine della presentazione, l'attore Claudio Sora ha letto alcune poesie di Ermanno Pierpaoli.

E' stata presentata a Pesaro, alla Biblioteca San Giovanni il libro “Piccolo piccolo… anzi grandissimo”: prima raccolta di fiabe e poesie interattive di Simona Vezzuto Alfeo. Il testo, destinato ai bambini di ogni età, si ispira alla valorizzazione dei più piccoli: capaci di scoprire l'intimo segreto della vita, la sua magia, la forza dei sentimenti. Lollino e Mina, i protagonisti, affrontano insieme mille avventure. La favola culmina con l'incontro di San Francesco, uomo semplice che ha raggiunto la grandezza facendosi piccolo. Nella seconda parte del testo troviamo una raccolta di poesie ispirate al mondo dei bambini. Alla realizzazione del libro hanno collaborato l'illustratore Franco Battisodo, il pediatra Roberto Corbo e il compositore Cristiano Filippini.


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Profilo degli autori di questo numero
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



Elezioni  
  Pubblicità elettorale
<



Speciale  
  I Premi 2009 del Circolo della Stampa
<



TuttoPesaro  
  La sega nella 'città giardino'
<
  Vecchia Pesaro: Il club dei matusa
<
  Il 113 dei sordomuti
<
  L'angolo di Nic
<



TuttoFano  
  Il martirio di Santa Lucia
<
  Lungomare mediterraneo
<
  Fanesi di successo
<
  L'amor artruvat
<



Opinioni e Commenti  
  'Marche Food', il festival dei golosi
<
  Vino e olio all'esame di 'Enohobby'
<
  'Ho fatto bere l'acqua e parlare l'italiano'
<
  L'artigianato protagonista dell'economia del turismo
<



Società  
  L'acqua, un diritto dell'umanità
<
  Il ranocchio
<
  Per Pasqua Edipo ha fatto l'uovo
<
  Voci su Internet: Carabinieri di una volta
<
  La raccolta differenziata
<



Storia  
  Pillole di storia: Pizzamano contro Napoleone
<
  Dalla 'Primavera di Praga' al film su Katyn
<



TuttoSport  
  Volley rosa: vogliamo il secondo scudetto
<
  Scavolini-Spar: e adesso servono i miracoli
<
  Vela, nozze d'argento per la Pesaro-Rovigno
<
  Fano Yacht Festival 2009
<
  A Pesaro i protagonisti del rugby
<



Lettere e Arti  
  Visti da vicino: Paolo Tarcisio Generali
<
  'Spazio Nobili' a Montelabbate
<
  Il Farsetto di Pandolfo III Malatesta
<
  Il Teatro Aenigma per il riscatto sociale
<
  Il teatro va nelle scuole
<
  Musica dal 'Dna'
<
  'In Assenza di Prove' alla Pescheria
<
  I Portali di Paolo da San Lorenzo
<
  A Gradara il grande circo
<
  Questioni di lingua: La cuoca famigerata
<
  Antica cronaca nera, lo stupro di Pierluigi Farnese
<
  Hanno detto
<
  Segnalazioni editoriali
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa