Ricerca nel sito: Parola Esatta
Aprile 2000 / Consumatori
  Se si ricerca un testo con apostrofi non settare 'Parola esatta'  
  Home Page
  Aprile 2011
  Marzo 2011
  Febbraio 2011
  Gennaio 2011
  Dicembre 2010
  Novembre 2010
  Ottobre 2010
  Settembre 2010
  Luglio-Agosto 2010
  Giugno 2010
  Maggio 2010
  Aprile 2010
  Marzo 2010
  Febbraio 2010
  Gennaio 2010
  Dicembre 2009
  Novembre 2009
  Ottobre 2009
  Settembre 2009
  Luglio-Agosto 2009
  Giugno 2009
  Maggio 2009
  Aprile 2009
  Marzo 2009
  Febbraio 2009
  Gennaio 2009
  Dicembre 2008
  Novembre 2008
  Ottobre 2008
  Settembre 2008
  Luglio-Agosto 2008
  Giugno 2008
  Maggio 2008
  Aprile 2008
  Marzo 2008
  Febbraio 2008
  Gennaio 2008
  Dicembre 2007
  Novembre 2007
  Ottobre 2007
  Settembre 2007
  Luglio-Agosto 2007
  Giugno 2007
  Maggio 2007
  Aprile 2007
  Marzo 2007
  Febbraio 2007
  Gennaio 2007
  Dicembre 2006
  Novembre 2006
  Ottobre 2006
  Settembre 2006
  Luglio-Agosto 2006
  Giugno 2006
  Maggio 2006
  Aprile 2006
  Marzo 2006
  Febbraio 2006
  Gennaio 2006
  Dicembre 2005
  Novembre 2005
  Ottobre 2005
  Settembre 2005
  Luglio-Agosto 2005
  Giugno 2005
  Maggio 2005
  Aprile 2005
  Marzo 2005
  Febbraio 2005
  Gennaio 2005
  Dicembre 2004
  Novembre 2004
  Ottobre 2004
  Settembre 2004
  Luglio-Agosto 2004
  Giugno 2004
  Maggio 2004
  Aprile 2004
  Marzo 2004
  Febbraio 2004
  Gennaio 2004
  Dicembre 2003
  Novembre 2003
  Ottobre 2003
  Settembre 2003
  Luglio-Agosto 2003
  Giugno 2003
  Maggio 2003
  Aprile 2003
  Marzo 2003
  Febbraio 2003
  Gennaio 2003
  Dicembre 2002
  Novembre 2002
  Ottobre 2002
  Settembre 2002
  Luglio-Agosto 2002
  Giugno 2002
  Maggio 2002
  Aprile 2002
  Marzo 2002
  Febbraio 2002
  Gennaio 2002
  Dicembre 2001
  Novembre 2001
  Ottobre 2001
  Settembre 2001
  Luglio-Agosto 2001
  Giugno 2001
  Maggio 2001
  Aprile 2001
  Marzo 2001
  Febbraio 2001
  Gennaio 2001
  Dicembre 2000
  Novembre 2000
  Ottobre 2000
  Settembre 2000
  Luglio-Agosto 2000
  Giugno 2000
  Maggio 2000
  Aprile 2000
  Marzo 2000
  Febbraio 2000
  Gennaio 2000
  Dicembre 1999
  Novembre 1999
  Ottobre 1999
  Settembre 1999
  Luglio-Agosto 1999
  Giugno 1999
  Maggio 1999
  Aprile 1999
  Marzo 1999
  Febbraio 1999
  Gennaio 1999
  Dicembre 1998
  Novembre 1998
  Ottobre 1998
  Settembre 1998
  Luglio-Agosto 1998
  Giugno 1998
  Maggio 1998
  Aprile 1998
  Marzo 1998
  Febbraio 1998
  Gennaio 1998
  Dicembre 1997
  Novembre 1997
  Settembre-Ottobre 1997
  Luglio-Agosto 1997
  Giugno 1997
  *

La vita digitale

La "new economy" altro non è che acquistare e consumare attraverso Internet, per via telematica, favorendo consumi ed opportunità, relegando l'utenza a mera fruitrice coatta di un mercato sempre più appetitoso al quale difficilmente ci si sottrae. Sottoscrivere una polizza assicurativa, un contratto bancario, comperare l'automobile, la casa, una vacanza, gli arredi dell'ufficio, incontrare una donna, navigando via Internet, ci assicurerà un consumo facile ed agevole ma non ponderato. Non importa. L'esigenza è di avere innumerevoli possibilità buone o cattive che siano, non ci interessa, male che vada si riproverà. Siamo così. gommosi che non ci scalfisce ormai più nulla!

La conflittualità tra impresa e consumatori inevitabilmente non potrà che accentuarsi. Non ci sarà l'omino ad accoglierci con sorriso accattivante, spesso martire delle nostre alzate d'ingegno spugnoso e legnoso alle nostre proteste, ma un macchina "infallibile e perfetta" che ci fotograferà la carta di credito, i dati personali, tutto quello che possediamo, le speranze e le attese, incasellandoci nel listone-clienti a vita; e, se insoddisfatti degli acquisti digitati, non ci resterà che ricorrere al giudice. Burro per avvocati e consulenti, arrabbiature e spese per i consumatori.

Tanto il mondo va così, non lo si può cambiare; ma forse una riflessione è doverosa, quanto meno per fare meno danni e correre ai ripari. La posta in gioco é la civiltà alla quale si intende aderire. Tutto dipende da come si consumerà e verso quali consumi ci si orienterà. La "new economy" velocizza gli acquisti massificandoli e distribuendoli attraverso canali privilegiati a discapito della qualità e della sicurezza. Esclude i passaggi intermedi del sistema distributivo consegnando direttamente il prodotto al consumatore a costi più bassi, ma meno garantito e scarsamente collaudato. I consumatori pur di avere di più e a buon mercato si impadroniranno di tante cose inutili assetati di quantità ingenerando disoccupazione e mortificando la cultura del lavoro, etica sublimante la primitività umana. Se alla tecnologia deve essere riconosciuto il suo valore strumentale di sicuro interesse, evitiamo, però, di digitare la nostra vita: altrimenti saremo costretti ad ammettere il fallimento dell'avventura, complessa ed articolata, della nostra esistenza.

Stefano De Bellis


 
 
 
 
FattiNostri  
  Lotto
<
  Redazione
<
  Hanno collaborato a questo numero
<
  Come si collabora
<
  Dove si trova
<



PrimoPiano  
  Personaggi allo Specchio:
Riz Ortolani

<



TuttoPesaro  
  Il destino del porto
<
  Luogo di pace, percorso di guerra
<
  Ingegneria gestionale all'Università di Pesaro?
<
  Una grammatica pesarese
<
  Controvento
<
  L'Eremo di San Nicola in Valmanente
<
  La chèsa tel spiazz
<



TuttoFano  
  I fanesi e il Ducato di Urbino
<
  Fanesi alla ribalta: Paolo Del Bianco
<
  Degrado di un antico Liceo
<
  TuttaFrusaglia
<



Opinioni e Commenti  
  Le colpe dei Savoia
<
  La preghiera per la pioggia: un intervento di Mons. Angelo Bagnasco
<
  Che ne pensi
dell'utero in affitto?

<
  Un convegno all'Università di Urbino: Telefonini, pro e contro
<
  Hanno detto
<



Salute  
  Pane, frutta e… fantasia
<
  Mobbing:
La persecuzione sul posto di lavoro

<
  Gli effetti dei neurolettici
<



Società  
  Contropelo: La pubblicità spazzatura
<
  Non fate figli, adottateli
<
  La lunga marcia dei 'Vu cumprà'
<



TuttoSport  
  Memorie di pugili pesaresi
<
  La regata Pesaro-Rovigno
<



Consumatori  
  La vita digitale
<
  Ma quanto costano questi telefonini!
<
  Il Caso: Una pittrice di buon cuore
<
  Banche e Assicurazioni
<
  Brevi
<



 
 
 
 

Lo Specchio della Città - periodico per la Provincia di Pesaro e Urbino - Redazione: tel. 0721/67511 - fax.0721/30668 - E-mail:info@lospecchiodellacitta.it

Continuando la navigazione si accetta che possano essere usati cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e a scopo statistico. Informativa completa